THE CAROUSEL WALTZ! SUPER ROMANTIC DA UNO DEI CANALI YOUTUBE AI QUALI SONO ISCRITTO.


      Buon ascolto e buona visione a schermo intero. (Chi balla ancora il valzer?)

 

 

Annunci
Pubblicato in Carosello di Valzer | Lascia un commento

GETTATO DA UN PONTE CHIUSO IN UN SACCO DA UNO O PIU’ DELINQUENTI LOBOTIZZATI, CALIK SI SALVERA’ ED E’ GIA’ STATO ADOTTATO.


 

         Questo  imponente cucciolo di Pastore  Maremmano pesa 20 chili ed ha meno di un anno di eta’.

      Dall’ospedale didattico veterinario dell’università di Sassari dove era stato subito ricoverato in virtù dell’allarme lanciato da un pescatore che per caso si trovava sotto il ponte, sono arrivate buone notizie. 

    Operato e stabilizzato da una bruttissima frattura -assicura Maria Lucia Manunta- direttrice dell’ospedale di via Vienna  a Sassari, dopo alcuni giorni in cui le zampe posteriori sembravano del tutto paralizzate, ha incominciato a fare piccoli passi ed è sottoposto a  cure intensive di antibiotici ed analgesici per un trauma maxillofacciale con grave lesione del globo oculare.

     Un veloce passaparola si è diffuso sui social e dopo pochissimo dalle buone notizie è arrivata la prima richiesta di poterlo adottare.

       Spero che si riesca a scoprire chi sia stato a “divertirsi” in modo delinquenziale e che la magistratura, senza ripensamenti, lo condanni al massimo della pena: 18 mesi di carcere e 30 mila euro di multa!!!                                                                                                         

 

Pubblicato in Calik sta meglio!!! | 3 commenti

LA MIGLIORE MUSICA CLASSICA DI CHOPIN DA UNO DEI CANALI YOUTUBE AI QUALI SONO ISCRITTO.


Ai cultori di Chopin buon ascolto a volume medio e a schermo intero. Buon We a tutti.

Pubblicato in Nessuna categoria. | Lascia un commento

OHIBO, MONSIEUR LE PRESIDENT, SA COSA SUCCEDE QUANDO IL PROPRIO CERVELLO NON E’ COLLEGATO CON LA PROPRIA LINGUA E CON IL PROPRIO AGIRE?


PROFUMO DI DEMOCRAZIA E LIBERTA'

     Normalmenter succede ciò che è successo a Lei: straparlare attaccandom l’Italia e gli Italiani in ciò coadiuvato dal Suo portavoce fuori di testa come Lei con la stessa finezza, ci ha detto che “siamo movitevoli, mentre il portavoce dell’Eliseo, più eleganter, si è limitato a dire che la nostra e “una forma di cinismo e irresponsabhilità”.

           Quel che è certo è che l’Italia e gli Italianin da Lei e dai suoi tuirapiedi, in tema di immigrazione, non devono nè possono accettare lezioni.

            Forse Lei ed i suoi lecca cu.o credete dim di poter fasr dimenticare che il 23 marzo Beauty, nigeriana, malata e incinta di 7 mesi, intyercettata dalla Gendarmeria nel tentativo di attraversare il Colle della Scala E’ MORTA DANDO ALLA LUCE IL SUO BAMBINO A TORINO!

           Ella. monsieur le President…

View original post 82 altre parole

Pubblicato in Nessuna categoria. | Lascia un commento

DIRITTI DELL’UOMO


DIRITTI DELL’UOMO

Pubblicato in Nessuna categoria. | Lascia un commento

REALTA’ ROMANZESCA: CINA GAMBERO SI AMPUTA UNA CHELA E SCAPPA DALLA PENTOLA BOLLENTE.


       

    LA FOTO RAPPRESENTA IL GAMBERO DISPERATO CHE, DOPO ESSERSI AMPUTATO UNA CHELA, CERCA DI SCAPPARE, RIUSCENDOCI, DALLA PENTOLA DOVE STA BOLLENDO UNA ZUPPA DI PESCE AL PEPERONCINO. 

         IL VIDEO DELL’EVASIONE, POSTATO  DA WEIBO HA GIA’ TOTALIZZATO OLTRE UN MILIONE DI VISITE, SECONDO IL BRITANNICO MIRROR” .

     

http://https://youtu.be/e0HqnkMfth4  estremi per vedere  su you tube il video

              Obiettivamente, le immagini hanno dell’incredibile e fanno vedere il piccolo crostaceo già quasi del tutto fuori dalla pentola ma ancora prigioniero perchè una delle sue chele è impigliata tra gli altri pesci. Con sprezzo del dolore, si amputa con l’altra e si allontana.

            Di fronte a tali immagini moltissimi utenti, centinaia di migliaia, di Weibo hanno implorato il cuoco che ha risposto di averlo già portato a casa dove sarà allevato in un acquario.

         Bravo: cuoco di professione ma cuore tenero con gli animali quando può!

        Una  lezione  che dovrebbero imitare i “FUCILATORI DI LUPI”!!!

 

 

 

 

                                                                                                                   

 

Pubblicato in Gambero graziato dal cuoco! | Lascia un commento

UN GRANDE REGALO DELLA RICERCA SCIENTIFICA ALLE DONNE.


 

     La ricerca scientifica dell’Istituto “Tailorx” condotta su 10.273 donne presentata al congresso dell’Asco, dice che il risultato avrà un impatto immediato perchè le donne con la forma più comune della malattia -TUMORE AL SENO – ossia con i ricettori ormonali positivi e Her2 negativo, non avranno più bisogno di CHEMIO dopo l’intervento chirurgico nel 70% dei casi.

Pubblicato in Contribuiamo alla ricerca scientifica! | 1 commento

NEL NIDO SULLA TORRE GHIRLANDINA DI MODENA DUE PICCOLI FALCHI PELLEGRINI! STUPENDI!


      Hanno voluto festeggiare insieme a noi tutti la giornata del 2 Giugno così cara al Popolo italiano!

      Sono due stupendi piccoli falchi pellegrini nati  nel nido costruito dai loro premurosi genitori sulla cima della Torre Ghirlandina di Modena, Patrimonio dell’Unesco. 

     Ormai sono pronti per spiccare il  loro primo volo verso lo spazio ma, papà e mamma, e non solo loro, a Modena sono in ansia perchè si teme che non riescano a ritornare al nido dopo il loro primo volo.

      Preoccupato dall’ansia palpabile a Modena sulla sorte di questi due preziosissimi pennuti (E’ LA PFRIMA VOLTA CHE DOPO TANTI ANNI CHE LA COPPIA  E’ RIUSCITA A PORTARE A SCHIUSA LE SUE UOVA!).

     Il consiglio veterinario dell’AUSL  ed i Tecnici dell’Ufficio Diritti Animali INVITANO I CITTADINI QUALORA I DUE PICCOLI AL PRIMO VOLO DOVESSERO CADERE A N O N   RACCOGLOIERLI  MA AVVISARE IMMEDIATAMENTE  IL CENTRO RECUPERO FAUNA SELVATICA “IL PETTIROSSO”. La specie, infatti è tutelata a livello europeo e contribuisce alla conservazione della biodiversità anche in zona di centro urbano.

     Toccarli, come per tutti i piccoli di qualsiasi razza animale, vorrebbe dire condannarli a morte perchè i genitori, sentendo sul loro corpo l’odore umano, non li nutrirebbero più!!!       

     LIMITATEVI A FOTOGRAFARLI A DEBITA DISTANZA PER NON SPAVENTARLI E PUBBLICATE LE FOTO.                                                                                                  

Pubblicato in UN PREZIOSO REGALO PER LA FESDTA DELLA REPUBBLICA | 1 commento

GLI AMANTI DEL “SELFIE” CON GLI ANIMALI AMMAZZATI!


profumo di donna

           (Flavio Tosi – sindaco di Verona e presidente di Federcaccia Veneto)

      Nel settembre 2014, il Sindaco di Verona nonchè fucilatore di animali , aveva autorizzato, extra legem, residenti ed allevatori della sua zona ad “””UCCIDERE  GLI ANIMALI PREDATORI NEL CASO IN CUI QUESTI MINACCIASSERO LORO ED IL LORO BESTIAME”””. 

     Nel caso specifico, si trattava in particolare di LUPI come questi: 

http://www.allwallpapersfree.org

      Immediata fu la reazione a quell’ordinanza dalla “””Forestale”””. Il benemerito corpo di tutela degli animali e dell’ambiente che dopo poco tempo fu sciolto ad opera del  “cazzaro parolaio” a cio sollecitato dall’allora, ora pensionato, Generale comandante dei Carabinieri senza che si capisse per quale motivo ciò avvenisse. 

     Dura la replica  delle associazioni animaliste, in modo particolare del Wwf che parlò di “bracconaccio vero e proprio”.

    Ovviamente, solo Coldiretti scese accanto a Tosi…

View original post 335 altre parole

Pubblicato in Nessuna categoria. | Lascia un commento

GLI AMANTI DEL “SELFIE” CON GLI ANIMALI AMMAZZATI!


           (Flavio Tosi – sindaco di Verona e presidente di Federcaccia Veneto)

      Nel settembre 2014, il Sindaco di Verona nonchè fucilatore di animali , aveva autorizzato, extra legem, residenti ed allevatori della sua zona ad “””UCCIDERE  GLI ANIMALI PREDATORI NEL CASO IN CUI QUESTI MINACCIASSERO LORO ED IL LORO BESTIAME”””. 

     Nel caso specifico, si trattava in particolare di LUPI come questi: 

 

      Immediata fu la reazione a quell’ordinanza dalla “””Forestale”””. Il benemerito corpo di tutela degli animali e dell’ambiente che dopo poco tempo fu sciolto ad opera del  “cazzaro parolaio” a cio sollecitato dall’allora, ora pensionato, Generale comandante dei Carabinieri senza che si capisse per quale motivo ciò avvenisse. 

     Dura la replica  delle associazioni animaliste, in modo particolare del Wwf che parlò di “bracconaccio vero e proprio”.

    Ovviamente, solo Coldiretti scese accanto a Tosi per difendere la decisione del “sindaco leghista”. Ma, fortunatamente, si riuscì a salvare una coppia di animali con i loro 8 piccoli di lupo!

     La storia si è ripetuta nel febbraio del 2017 nel corso della CONFERENZA STATO REGIONI  dove le parti interessate avrebbero dovuto approvare il 2 febbraio  il cosiddetto “PIANO DI CONSERVAZIONE E GESTIONE DEL LUPO IN ITALIA” ma in quella giornata ci fu un semplice rinvio al 23 dello stesso mese, ben intuendo che sicuramente non ci fosse nessuna intenzione di modificare il testo il quale, tra l’altro, nessuno all’esterno conosceva perchè non divulgato. Si sapeva che prevedeva l’abbattimento di almeno una quota del 5% dei lupi ben sapendo che NON ESISTONO DATI CERTI  SULLA PRESENZA DEL LUPO IN ITALIA  e senza spegare come il ministero si avvalesse della prestazione del prof. Luigi Boitani dell’Unione zoologica italiana e di una pletora di cosiddetti ESPERTI  per redigere il testo qunado esiste (speriamo che il ministro lo sappia) un APPOSITO ENTE, l’ISPRA, Istituto superiore per la protezione e la ricerca ambientale che opera sootoposo alla vigilanza del ministro dell’ambiente, quello che cancella le decisioni della Magistratura sull’ILVA!

     Per il momento il WWF si è limitato ad inviare ai 20 presidenti delle Regioni un APPELLO AFFINCHE’ NON APPROVINO IL PIANO  PER LA CONSERVAZIONE DEL LUPO IN ITALIA PROPOSTO PROPOSTO DAL MINISTERO DELL’AMBIENTE . 

     Speriamo che il nuov o governo siù sensibile alla sorte non solo dei LUPI ma di tutti gli altri animali che vivono soprattutto nelle regioni del Nord dell’Italia dove, specie in Trentino-AltoAdige ogni anno, si uccidono migliaia di animali con ordinanze delle Province e della Regione, che la magistratura competente annulla sempre dopo la loro scadenza !                                                  

       

 

 

                                       

 

Pubblicato in contro l'uccisione dei lupi ed alrtri animali selvatici | 3 commenti