LE CIALTRONATE LEGHISTE STANNO LIEVITANDO IN PROVINCIA.


     Caratteristica principale degli ubriachi, degli avvinazzati, è quella, smaltita la sbornia, di non ricordare nulla di quanto successo mentre loro erano sotto gli effetti dell’alcool e di non riconoscere nemmeno documenti ufficiali da loro stessi firmati.

     In questi giorni stiamo assistendo ad un fenomeno similare. Nella presunzione di far dimenticare ai loro elettori tutte le porcherie che hanno approvato mentre erano al governo insieme a Berlusconi  ed a Tremonti; convinti  che trasferendo dal Parlamento in Provincia le loro cialtronate possano riacquistare, ammesso che l’abbiano mai avuta, una certa verginità politica e carpire la buonafede dei trogloditi come loro, i leghisti hanno incominciato dal profondo nord a contestare l’IMU, l’imposta ex ICI, attraverso i loro sindaci.

      Ma la verginità, limitatamente all’imene perforato, per adesso si riesce a ricostrurlo a caro prezzo solo presso alcune cliniche specializzate degli USA.

     La verginità politica, una volta perduta, a causa dello sputtanamento derivante dalla loro partecipazione al governo catto-fascio-piduista berlusconiano, è sicuramente impossibile recuperarla se non affastellando bugie sopra bugie e negando le loro responsabilità.

     Alcuni sindaci soprattutto del Veneto, ad eccezione di quello di Verona che si è preso del “fascista” da Bossi solo perchè è abituato a ragionare più degli altri, hanno iniziato a parlare alla pancia del loro elettorato sostenendo che si rifiuteranno di far pagare l’IMU sugli immobili.

     Ai sindaci si è subito associato  il presidente della regione Veneto, Zaia, quello delle quote latte, e subito dopo, hanno confermato la stessa linea Maroni e, soprattutto, il rubizzo Calderoli che, a volte, sembra ubriaco anche al mattino presto quando dichiara che sulla questione IMU si pronuncerà il sedicente “parlamento padano”. Cose da codice penale!

     La cosa grave è che, comportandosi come gli ubriachi di cui all’incipit, Calderoli o soffre di gravi amnisie o, molto più probabilmente, è in malefede come capita spesso a lui stesso ed ai suoi “compagni di polentate e rutti”.

     Per fortuna in internet, sapendo cercare, si riesce a trovare qualsiasi documento esistente ed io ho la copia  del Decreto Legge che tu ,Calderoli, hai firmato  anche  se ora  neghi e  minacci ipotetici bugiardi e pataccari.

          Quello che Calderoli ha rimosso è che l’IMU, la nuova ICI, è stata introdotta dal Decreto Legislativo del 14 marzo 2011 e regolato dagli articoli 7 e 8 dello stesso Decreto e porta le firme di :

NAPOLITANO  Presidente della Repubblica  

BERLUSCONI presidente del Consiglio  

TREMONTI  ministro dell’economia e delle finanze  

BOSSI ministro per le riforme per il federalismo

CALDEROLI ministro per la semplificazione normativa  

FITTO ministro per i rapporti con le regioni e per la coesione territoriale  

MARONI ministro dell’interno

BRUNETTA ministro per la pubblica amministrazione e l’innovazione

Visto del  ministro guardasigilli ALFANO    

     Quindi, Calderoli, se cerchi il bugiardo-pataccaro è facilissimo per te trovarlo: sarà sufficiente che tu ti metta davanti ad uno specchio e lo guardi. Vedrai proprio la tua faccia!

     Quello che il governo Monti ha fatto è stato di anticipare la decorrenza della tassa. Tu avevi firmato perchè la nuova ICI avesse decorrenza dal 2014.  Monti ha deciso di anticiparla al 2012. Ma non l’aveva inventato lui!!!

     Bye, bye, Calderoli!!!                                                                                

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Cronaca, EVERSIONE ED EVERSORI, MENZOGNE, POLITICA E AFFARI. Contrassegna il permalink.

8 risposte a LE CIALTRONATE LEGHISTE STANNO LIEVITANDO IN PROVINCIA.

  1. Donatella ha detto:

    Buon Natale a te e ai tuoi cari carissimo Osvaldo, un abbraccio di cuore!

    • cordialdo ha detto:

      Grazie, carissima Dony. Anche per te e per tutti i tuoi affetti un Natale speciale ed un anno nuovo colmo di promesse mantenute. Un forte abbraccio. Ciao.

  2. lucianaele ha detto:

    Buonissima giornata, caro Osvaldo.
    Sei una persona speciale.
    Non so se in questi giorni riuscirò ancora a passare dai vostri blog.
    Intanto auguro un Sereno Natale a te e famiglia.
    Luciana

    E non mi dimentico di Spillo !!!!!

  3. Donatella ha detto:

    C’è una gran confusione ma a complicare ulteriormente le cose sono quelli che, come i leghisti, non si rassegnano al loro destino e cercano pateticamente di “reinventarsi”…
    Ciao Osvaldo, ti abbraccio

  4. lucianaele ha detto:

    Daccordo con te.
    Comunque è vero: dopo un primo momento di entusiasmo ora non si capisce più nulla……

    Si avvicina sempre di più il Natale……..
    Ti auguro un buon mercoledì,
    Luciana

  5. semprevento ha detto:

    zoticoni? ma anche no!! son peggio!!!

    stasera ho la febbre..vado a letto..caro Osv…ma in mondo viviamo?
    non ci capisco più nulla….
    un bacio e notte serena..almeno nei sogni….senza incubi…
    vento

  6. rosanna44 ha detto:

    guarda sono zoticoni che non c’è più nessuna cosa da dire !!!

I commenti sono chiusi.