DAI COLORI AUTUNNALI ALLA PRIMA VERA NEVICATA


                  SOLO     IMMAGINI     DEI     DINTORNI     DI    CASA                                  

                              

         

                                           

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in Attualità. Contrassegna il permalink.

22 risposte a DAI COLORI AUTUNNALI ALLA PRIMA VERA NEVICATA

  1. Donatella ha detto:

    la neve ha un fascino magico…sono rimasta incantata a guardare queste foto…qui la neve di solito è solo sull’Etna ma viste la temperatura di oggi…non si sa mai!! Potrebbe nevicare a Nicolosi già stanotte…
    Un abbraccio carissimo, buona settimana!

    "Mi piace"

    • cordialdo ha detto:

      Ciao, cara Dony. Grazie per il tuo giudizio sulle foto perchè proviene da te che produci sempre bellissime e stupefacenti immagini. Penso che un spruzzatina di neve, solo di un paio di centimetri renderebbe la tua bellissima città veramente magica. Buona settimana anche a te ed un abbraccio.

      "Mi piace"

  2. girasole ha detto:

    Scusa Aldo, mi sembra di capire che tu pensi che ci siamo gia conosciuti. Non so.., può essere e se così fosse, mi dispiace di non ricordare. Ma temo tu mi confonda con qualcun altro. Comunque aldilà di questo, spero continueremo a leggerci 🙂
    E’ vero, Venezia è una splendida città e splendide sono le sue isole, anche se io preferisco andarci in quegli ormai quasi inesistenti momenti in cui non è assediata dai turisti.
    Ciao

    "Mi piace"

    • cordialdo ha detto:

      Non hai nulla di cui scusarti. Avevo solo il dubbio che tu fossi un’amica di Nome Patrizia.M che abitava a Ferrara e che ho perso di vista da un po’e sarei stato contento di averla ritrovata. Per quanto mi riguarda non c’è alcun motivo, comunque, per non continuare a leggerci e commentare i nostri rispettivi post. Anche a Carnevale non vado mai nei giorni di assedio dei turisti. Vado solo la domenica precedente quando c”è la cerimonia del “Volo dell’Angelo” dal Campanile a P.zza S.Marco e nei successivi giorni feriali sino al Venerdì quando c’è la sfilata e la premiazione delle migliori maschere registrate. Anche in altre circostanze mai d’estate, massimo a primavera o in autunno. Un tempo andavo la prima domenica di settembre per la regata storica ma adesso non ci vado più perchè mi trattengo in vacanza in montagna in Alto Adige proprio sino alla prima domenica di settembre.
      Ciao, a presto. Osvaldo.

      "Mi piace"

  3. girasole ha detto:

    Splendide foto, davvero…
    Qui da noi ha fatto una breve comparsa, nulla più, anche se prevedono che possa tornare in settimana. Lo spero, anche se poi ammattisco per andare al lavoro
    Ciao

    "Mi piace"

    • cordialdo ha detto:

      Ciao, grazie del commento. Ho letto il tuo racconto sulle vacanze della tua infanzia a Venezia, città che io amo tanto. Per me che ho imparato a conoscere ed amare quella città da adulto, Venezia conserva un fascino indescrivibile ed ogni volta che ci torno, lontano dagli itinerari prettamente turistici, riesco a scoprire angoli da favola. A volte, in primavera o in estate, mi fermo a chiacchierare con i veri abitanti o di via Garibaldi o dell’isola di Burano dove c’è la scuola per imparare a fare i merletti e dove i pescatori hanno conservato l’abitudine di dipingere le loro case con colori diversi l’una dall’altra proprio per riconoscerle da lontano rientrando dalla pesca.
      Se sei, come presumo, la Patrizia che io conosco e che non ho dimenticato, e che se sì saluto affettuosamente, non abiti molto lontano da Venezia. Quindi, volendo, potresti raggiungerla frequentemente. La sua magia è rimasta intatta, specialmente se impari a “perderti” nei suoi meandri.
      Quest’anno per me niente Carnevale!

      "Mi piace"

  4. semprevento ha detto:

    Ci andrei a nozze!!!
    poi però tornerei al mio mare… 😆
    Bellissime Osv…è una magia…
    la beve rende tutto magico…quello che poi viene dopo…non ci pensiamo ora…godiamo di due pallate..un pupazzo…e un bel latte con la cugnacca!!!

    "Mi piace"

    • cordialdo ha detto:

      Ti sei dimenticata delle felicità di Spillo a rotolarsi nella neve! E’ vero, la neve rende tutto piè bello. Vederla scendere a larghe falde è una vera magia!
      Prima di andare a dormire, dopo aver accompagnato fuori Spillo per la sua ultima passeggiata serale per far pipì, una tazza di latte caldo, 2 cucchiai di miele ed un bicchierino di “gnappa” (grappa, per i marittimi!). Non hai idea di come si dorme bene anche se fuori la temperatura scende sotto zero come succede qui da noi quest’inverno.
      Un abbraccio.

      "Mi piace"

  5. lupus.sine.fabula ha detto:

    Incantevoli… caspita ho dimenticato di fare le foto! E oggi è già uscito il sole!!!!

    "Mi piace"

  6. Rebecca o semplicemente Pif ha detto:

    Buongiorno Caro Osvaldo, che tenera la storia di Spillo.. io non capisco la gente che abbandonano gli animali in genere il cane. Sono felice che Spillo ha trovato una buona famiglia dove poi vivere sereno.. ma purtropo la paura del abbandono rimane sempre nel suo cuore.. Anche qui fa freddo abbiamo -4° e Tatanka Nonostante con il pullover aveva freddo, e viziata 😉 ti auguro una serena giornata un bacione a Spillo e un abbraccio a te.. Pif

    "Mi piace"

  7. semplice1 ha detto:

    Che incanto, Osvaldo!! Le tue foto sono bellissime, complimenti!
    La voglio pure io!!!!!! Sto facendo la danza della neve..Qui se non passano 25 anni non fiocca. Anche se domani e dopodomani il Sindaco ha ordinato la chiusura delle scuole di ogni ordine e grado per probabile nevicata. Io ho visto quella dell’85..a dire il vero più che altro una spolverata di zucchero a velo..ma tanto bastò per creare e la magia e la felicità dei carrozzieri. I romani non abituati guidavano come sull’autoscontro!!
    L’abbraccio di sempre…goditela!

    "Mi piace"

    • cordialdo ha detto:

      E’ Spillo che se la godrà di più nel prato vicino casa dove, di solito, fa i suoi bisogni. Quanto rientriamo a casa io devo asciugarlo anche con il phon perchè la neve è asciutta e cristallina, l’ideale per sciare, e si attacca al suo lungo pelo sottile. Lui, più di me, adora la neve ed è felice d’estate quando lo porto intorno ai 3mila metri dovi trova ancora dei nevai dove può rotolarsi.
      Ricordo l’ottantacinque. Vivevo allora a Novara dove era caduta più di 1 metro di neve e le scuole rimasero aperte anche se, comprensibilmente, c’erano solo gli insedgnanti che si alzarono all’alba per raggiungere la sede di servizio. Il secondo giorno, poi, la scuola fu chiusa e tale rimase per tutta la settimana. Allora la neve veniva spalata a mano ed ammucchiata negli spazi esistenti nelle periferie.
      Qui, adesso, anche se è passato già 2 volte lo spazzaneve ed almeno altrettante il mezzo spargisale, il pericolo resta il ghiaccio perchè abbiamo già una temperatura di -5° e sicuramente stanotte si abbasserà ancora.
      Buona notte- Ti auguro, domattina, di svegliarti con la neve. Almeno 50 cm. Se vuoi le ciaspole, te le presto!
      Un abbraccio.

      "Mi piace"

  8. Teresa ha detto:

    BRRRRRRRRRRRRRRRR che freddo!!!!!!!!!!!!!
    Foto veramente bellissime, io sono influenzata anche se qui, almeno per il momento, non abbiamo neve, anzi oggi una giornata di sole….
    Il povero Spillo come sta? certo gli mancherà non poter scorazzare per le strade..
    Buona serata Osvaldo..una carezza a Spillo “recluso”

    "Mi piace"

    • cordialdo ha detto:

      Spillo sta bene perchè ama la neve. Il problema è mio che portandolo fuori lui si rotola senza ritegno nella neve che è farinosa e asciutta e si attacca al suo pelo per cui, al rientro a casa, grande asciugamano prima e poi il phon. Sai come è ridotto il mio bagno? Ma lui è felice, mi guarda se lo rimprovero e continua a scodinzolarmi.
      Mi spiace che tu non stia bene. Mi raccomando non prendere freddo che sta arrivando, insieme alla neve, anche da voi. Riguardati e guarisci presto.
      Per accelerare la guarigione, fai come i montanari dell’Alto Adige. La sera una tazza di latte bollente dolcificato con miele e l’aggiunta di un bicchierino di grappa. Poi, subito a letto per una dormita lunga quanto la notte.
      Funziona. Io l’ho provata-

      "Mi piace"

      • Teresa ha detto:

        Il latte con il miele lo prendo sempre in questi casi….ma la grappa? povera me, sono astemia!!!!
        Grazie Osvaldo per il consiglio, sei veramente un amico.
        Un abbraccio

        "Mi piace"

  9. Insenseofyou ha detto:

    Che meraviglia! Tanta neve qui a Roma la possiamo solo sognare … ma, chissà, visto che non siamo abituati ad averla, forse è meglio!!! Ciao Osv, e tante coccole al tuo simpatico Spillo

    "Mi piace"

    • cordialdo ha detto:

      CIao, carissima. E’ vero che, per chi deve muoversi, la neve crea molti problemi soprattutto se, avendo la temperatura ampiamente sotto zero, di notte si creato lastroni di ghiaccio pericolosissimi. Ma vederla scendere dalle nuvole e coprire lentamente tutto con il suo manto bianco crea un’atmosfera romantica da stare dietro i vetri della finestra per ore ad osservarla.
      Spillo, come me, la ama alla follia ed è felice anche d’estate quando saliamo verso i 3mila dove ci sono ancora piccoli nevai nei quali rotolarsi.
      Penso che Roma con la neve sarebbe magica come lo fu Venezia un anno che ero lì ed a Carnevale nevicò ed imbiancò le gondole nel bacino di S.Marco anche se durò pochissimo.
      Buon pomeriggio ed un abbraccio. Sono sicuro che una nevicata romantica ti ispirerebbe una delle tue stupende poesie!

      "Mi piace"

  10. Rebecca o semplicemente Pif ha detto:

    Ciao Osvaldo, bellissime foto, poi l’autunno con i suoi colori e sempre un periodo settacoloso, ovviamente e anche l’inverno ha il suo fascino sopratutto quando tutto coperto di neve e poi con un cielo azzuro e il sole illumina tutta la neve, sembrano cristalli o meglio diamanti da per tutto.. visto che Spillo piace la neve, anche la nostra Tatanka diventa pazza quando c’è la neve e lei poi rotolarsi dentro… ti abbraccio Pif

    "Mi piace"

    • cordialdo ha detto:

      Spillo si rotola solamente se io sto a guardarlo. Oggi controllava ma mentre fotografavo perchè, essendo un trovatello dall’età di 6 mesi, adesso è con me da 8 anni, ha sempre il terrore che io vada via. Ma se io sto a guardarlo, lo hai visto nelle foto del suo album, si rotola e si riduce da buttar via perchè la neve si attacca sul suo pelo lungo. Ma di neve ne abbiamo tanta e tra poco quando scenderemo per i suoi bisognini, farò fatica a riportarlo a casa. Ciao ed una carezza a Tatanka.

      "Mi piace"

  11. rosanna44 ha detto:

    bellissime immagini …anche io ho la neve e stamattina mio marito ed io abbiamo avuto il nostro bel da fare per crearci qualche sentiero…speriamo che non nevichi più …….buon pomeriggio !!!

    "Mi piace"

  12. lucianaele ha detto:

    Bellissime le tue foto………
    Non hai immortalato Spillo nella neve?????
    Anche qui a Torino stamattina il paesaggio era da fiaba.
    Buon pomeriggio,
    Luciana

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.