FLOP DI MARINI ALLA PRIMA VOTAZIONE!


QUIRINALE: AL VIA VOTAZIONI PER ELEZIONE CAPO STATO

          E’ in corso la seconda votazione per l’elezione del presidente della Repubblica che richiede la stessa maggioranza dei due terzi degli aventi diritto come la precedente e la successiva.

     Nel primo scrutinio Marini, come previsto, non ha raggiunto il quorum, si è fermato a quota 521 e Rodotà ha ottenuto 240 voti.

     Il Pd ha annunciato, seguito dal Pdl, che in questa tornata voterà scheda bianca, mentre la Lega non voterà fino alla quarta votazione.

     Bersani, non ha risposto alla prima chiama della seconda votazione. Forse sta riflettendo su che cosa pensa di lui e del suo partito la stragrande maggioranza dei cittadini italiano nonostante le dichiarazioni di D’Alema. Forse nessuno ha spiegato loro ancora o non riescono a capacitarsi che il Paese è cambiato profondamente e vuole, come è suo diritto, partecipare alle decisioni politiche che lo riguardano e non accetta più che un gruppo di dinosauri, sempre gli stessi, decida in nome e per conto di milioni di cittadini elettori senza dover rendere conto a nessuno.

     Renzi, intanto, si aspetterebbe, ma è un illuso, una dignitosa rinuncia da parte di Marini la cui candidatura, imposta ai gruppi parlamentari, quanto e più di quella di Amato e di D’Alema, ha spaccato o, forse, già frantumato  il Pd visto che persino Chiamparino ha ottenuto nella prima votazione 41 voti ed anche Veltroni si spinge a dichiarare che “””Il risultato della prima votazione per il presidente è talmente chiaro che INSISTERE SU QUESTA STRADA SAREBBE UN GRAVE ERRORE”””.

     E Nichi Vendola, leader di Sel, mutuando una battuta del film “Viva la libertà”, si chiede “””Perche Bersani ha fatto tutto questo?””” e si risponde   “””Perchè ha paura di vincere””” aggiungendo “””E’ inaccettabile che chi ha il boccino nelle mani per eleggere il presidente della Repubblica poi decida di passarlo nelle mani di Berlusconi”””.

     Intanto sembra deciso che il Pd voterà scheda bianca anche nella terza votazione che si svolgerà domani mentre riunirà l’assemblea dei “grandi elettori”, anche se richiesta a gran voce dalle variegate aree del partito per stasera, SOLO DOMANI a ridosso della quarta votazione per decidere se andare avanti sul nome di Marini o optare per un altro nome. Sarebbe questo, del resto, l’orientamento emerso dall’ufficio di presidenza mentre “””si moltiplicano boatos e rumors sulla strategia da seguire”””. Del resto Marini che avrebbe dovuto  contare su un bacino potenziale di 745 elettori, alla prima votazione ha preso clamorosamente ben 224 voti in meno. Un vero, chiaro “FLOP”!!!                                                          

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica. Contrassegna il permalink.