GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA 2013


    Istituita dall’ONU nel 1970, oggi si celebra la “Giornata Mondiale della Terra” per informare e sensibilizzare i suoi abitanti umani, i più inquinatori, sulle tematiche ambientali, ecologiche, sociali ed umanitarie.

     Spesso si sente affermare che l’uomo è l’essere vivente più intelligente del creato. Siamo proprio sicuri di ciò o questa affermazione è,invece, solo frutto di orgoglio, arroganza e presunzione?

     Se riflettessimo, invece, dovremmo concludere che l’uomo è il più sciocco, il più ignorante abitante della terra perchè E’ L’UNICO CHE SPORCA, CHE INQUINA IL LUOGO DOVE ABITA E VIVE!

    Giornata mondiale della terra

    Il tema sul quale siamo chiamati a riflettere quest’anno è”IL VOLTO DEL CAMBIAMENTO CLIMATICO” che pone alla nostra attenzione problematiche amb ientali vitali per la salvaguardia del Pianeta e della vita dei nostri figli, nipoti, ecc.

    L’assottigliamento dei ghiacciai, soprattutto di quelli polari, che  nel 2012 ha raggiunto un allarmante record:

Green...Il clima cambia ed i ghiacciai arretrano

     La temperatura globale aumenta, cresce il livello degli oceani, il buco dell’ozono è sempre più sottile, la terra ha sete

 La terra ha sete La terra ha sete  

        La desertificazione avanza

La desertificazione avanza

La deforestazione distrugge interi ecosistemi

NO alla deforestazione!

     Cresce in modo esponenziale l’uso dell’energia ricavata dal fossile; non a caso GRENPEACE si at Bttendo  per fermare le trivellazioni nell’Artico con la campagna mondiale SAVE THE ARTIC che ha raggiunto già importanti risultati,

 No al fossile

e dal nucleare

No al nucleare

Gli uragani aumentano sia la frequenza che la loro capacità distruttiva; l’inquinamento atmosferico e le conseguenti morti per cancro anche nei bambini hanno raggiunto limiti sempre più elevati

ilva-di-tarantoilva_taranto_2

mentre i governi proteggono gli speculatori e mettono i cittadini nella inconcepibile scelta tra il lavoro e la salute quasi che non si potesse produrre senza inquinare e far morire chi lavora e chi vive in quegli ambienti.

     I PROBLEMI  sono gravi, anzi, gravissimi ma ciascuno di noi può fare qualcosa per aiutare il pianeta TERRA, incominciando dall’alimentazione:

MANGIARE PIU’ FRUTTA E VERDURA E MENO CARNE: infatti, il solo ciclo di produzione della carne bovina è responsabile del 18% delle emissioni mondiali di GAS SERRA, oltre a favorire, con il suo sfruttamento intensivo, la deforestazione.

-RICICLARE L’OLIO DELLE FRITTURE o comunque usato in cucina portandolo alle isole ecologiche: da 100 Kg di olio usato se ne ottengono ben 68 di nuovo olio e 1 solo Kg di olio già usato in cucina, se disperso nell’ambiente inquina 1.000 metri cubi d’acqua.

-RICICLARE AL MASSIMO I RIFIUTI con la raccolta differenziata: ricordiamo che la raccolta differenziata del vetro permette in Italia un risparmio annuo di 400.000 tonnellate di petrolio; usare solo batterie ricaricabili; riciclare la plastica perchè ogni 100mila abitanti si risparmierebbero 10mila tonnellate di petrolio; fare la raccolta differenziata dei farmaci altrimenti si rischia di inquinare con sostanze tossiche la falda acquifera e con gli antibiotici si rischia di selezionakle ceppi batterici sempre più resistenti agli stessi antibiuotici; riciclare i penumatici invece di buttarli come fanno molti incoscienti buzzurri nelle acque dei fiumi o, addirittura, dei laghi e del mare mentre possono essere riutilizzati in vario modo.

-NON SCIUPARE L’ACQUA: un rubinetto che gocciola in un anno sciupa migliaia di litri d’acqua; lacqua lasciata aperta mentre ci insaponiamo nella doccia o mentre laviamo i denti in soli 4 minuti sciupa 50 litri d’acqua.

-RISPARMIO DI ENERGIA ELETTRICA: SPEGNERE SEMPRE TUTTI GLI STANDBAY DI TELEVISORI, DVD, DECODER; regolare lo spegnimento dei Pc dopo un inutilizzo di 2-5 minuti; d’estate tenere bassi i condizionatori sia per evitare alti consumi di energia che per evitare di ammalarsi.

-RICICLARE SEMPRE LA CARTA: ricordando che per produrre 1 tonnellata di carta vergine occorrono 15 ALBERI, 440.000 LITRI D’ACQUA E 2.700 KWH DI ENERGIA ELETTRICA.

-PER GLI SPOSTAMENTI: utilizzare sempre la bicicletta o i mezzi pubblici perchè 10 chilometri percorsi in autobus invece che con la propria automobile evitano l’emissione in atmosfera di più di 1,5 kg di CO2.

TUTTI NOI POSSIAMO AIUTARE LA NOSTRA MADRE TERRA A STARE MEGLIO E NOI CON ESSA!!!

l'acqua è vitaOrso polare

stelvio.jpg_415368877tiger-love

terra__mani8a

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica. Contrassegna il permalink.

7 risposte a GIORNATA MONDIALE DELLA TERRA 2013

  1. PANDA Pocahontas ha detto:

    Caro Osv, sono del tutto e completamente d’accordo con te!!!!!!! Grazie per questo post così pieno di sensibilità, e per le bellissime foto di animali… ❤ Loro sono molto più intelligenti di noi, perché usano le risorse del nostro pianeta solo nella quantità necessaria e senza sprecarle. E, a modo loro, sanno ringraziare Madre Terra per la sua grande generosità. A volte vorrei che sull'Arca, al posto nostro, fossero saliti i Liocorni!! 😦 Di sicuro loro non avrebbero fatto tutti questi danni… 😦 Dolce notte a te e una carezza a Spillo!!

    "Mi piace"

  2. mirta ha detto:

    Muy buena entrada…..recordando el día de la tierra

    “Produce una inmensa tristeza pensar que la naturaleza habla mientras el género humano no la escucha”

    El ser humano debe ser consciente del daño que puede provocar en la naturaleza con sus acciones y como puede repercutir esto en su forma de vida, ya que todo ser vivo depende de que el ecosistema de la Tierra esté equilibrado

    cariños amigo

    "Mi piace"

  3. mizaar ha detto:

    ho visto nel pomeriggio un bellissimo documentario sui gorilla. mi auguro che loro e tutti gli esseri viventi che abitano il nostro pianeta possano avere il diritto di vivere per sempre in armonia e senza distorsioni o avvelenamenti o depauperamenti… credo al riciclaggio, nel mio piccolo faccio tutto quanto possibile, speriamo bene… ciao caro, buona serata!

    "Mi piace"

  4. SpirAnima ha detto:

    Eccellente documentazione vademecum su come impegnarci a salvare la nostra amata Madre Terra!.
    Grazie stimato e saggio Amico OSV!!!.
    Un abbraccio fraterno
    Claudio

    "Mi piace"

  5. bellezacorazon ha detto:

    es lo que pasa, ay que cuidala más. saludos me gusto

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.