I GOVERNI DEL “FARE SCHIFO” SI SUCCEDONO SENZA VERGOGNA.


     Il vergognoso governo dell’equità, quello dei “tecnici” guidato da Mario Monti ed imposto dal Colle, mentre bloccava le pensioni al disopra dei 1400 euro lorde, nel 2012 ha fatto lievitare la spesa pubblica di 50 milioni di euro rispetto all’anno precedente raggiungendo, attraverso una miriade di sprechi e di ladrocini per consulenze, la somma complessiva di quasi 1 miliardo  e trecento milioni, i cui gestori meriterebbero la forca con rito sommario immediato o la fucilazione alla schiena per alto tradimento.

     Su “il Fatto Quotidiano” di oggi è pubblicata una breve antologia delle più “significative” consulenze”, cioè sulle ruberie più vergognose, dall’Istituto per il commercio estero che ha speso quasi 2.500 euro per un calendario che ritrae  aitanti chef scandinavi e 4.200 euro per un paio di lezioni di cucina impartite da esperti del ramo; 6.000 euro per la pubblicazione del volume “””Luci ad Istambul”””; 60.000 euro dall’ordine nazionale dei periti industriali per “””attività di giornalismo; i geometri viaggiano per il mondo a spese della comunità, da Kuala Lampur a Parigi con scalo in Grecia, da Marrakech a Innsbrul  rispettivamente spendendo 11.000 e 4.800 euro; la regione autonoma Valle d’Aosta ha speso 80.000 euro di consulenze per l’esecuzione di un piano per il monitoraggio degli ungulati; l’Ente Parco delle Dolomiti, non accontentandosi delle consulenze per fare il monitoraggio, ha finanziato la realizzazione di un video per la spesa modestissima di 26.000 euro sempre monitorare le specie di fauna che pascolano in quella zona di competenza; la provincia di Chieti si regala un automonitoraggio, una sorta di autoanalisi collettiva, spendendo solo 20.000 euro per sorvegliare la ricettività fra Chieti ed Ortona; l’Università di Bologna ha conferito un incarico per monitorare e supervisionare i progetti finanziati dalla provincia di Forlì e Cesana spendendo appena 15.700 euro; in Abruzzo si sono inventati la comunicazione del monitoraggio, la manutenzione e la gestione del “camoscio in Rovere di Rocca di Mezzo e Fontecchio” per 15.000 euro; l’Università di Rende ha speso 14.000 euro per un controllo di qualità del processo di essiccazione dei salumi, in particolare della “soppressata” calabrese; l’Università di Potenza ha stanziato 9.000 euro per valutare il processo di produzione “dell’oliva infornata”; a Benevento, Università del Sannio, ha speso 12.000 euro con una motivazione del tutto incomprensibile; a Frosinone la provincia (ma non dovevano sparire?) ha speso 10.000 euro per l’ideazione e la redazione di “un catalogo  riguardante il messaggio di risparmio”; a Tursi, 5.000 abitanti nel Materano, hanno speso 30.000 euro  per “interventi rivolti all’ottenimento dei risparmi dispesa”, che geni!;  la provincia di Matera spende 21.000 euro per la nomina di un esperto in contratti pubblici; la provincia di Catanzaro ha ingaggiato un esperto in attività espositiva per 72.000 euro; la provincia di Ferrara (ma non doveva sparire le province?) ha sganciato 14.000 euro per “elaborazione di uno studio” di che? non si sa!; la stessa provincia di Ferrara 3.000 euro per orientamento ai consumi; a Cento, provincia di Ferrara, 35.000 abitanti, la giunta ha pagato un professionista con 22.500 euro per fare un’indagine su traffico e soste nel centro storico e la stessa Giunta ha pagato un professionista con 23.500 euro per offrire “assistenza” al piano traffico; a Torre del Greco, il Puc , Piano urbanistico urbano sono bastati 130.000 euro soltanto per “un’attività  prodromica per la redazione del Puc; a Trento il Comune ha organizzato una proiezione di un calendario con 18.000 euro; anche il calendario degli ex pizzardoni di Roma è costato 2.000 euro; a Catanzaro il sindaco ha rinforzato il suo “gabinetto” affiancando un consulente per “dare un supporto operativo”; a Bussero (MI) 1.000 euro per fare promozione culturale “Effetto Ligabue”, non Antonio Ligabue, ma Luciano Ligabue. Ma chi era?; ad Alessandria con 32.000 euro sono riusciti solo ad aggiornare i contenuti del sito “Assessorato cultura” ; a Trieste c’è un importatente coro ed un cantore supplente si becca 11.600 euro per le sue nprestazioni nella cappella civica; l’amministrazione penitenziaria di Napoli usufruisce di molti cappellani per uno stipendio di 8.000 euro ciascuno; a Napoli, sempre nelle carceri, il capo d’arte sartoria 8.400 euro per volta mentre il consulente della sarta solo 5.000 euro; la regione Campania spende 5.500 euro quandfo deve fare “animazione in foresta”; la regione Basilicata per una imprecisata assistenza tecnica ha messo in bilancio 144.000 euro; l’Università di Chieti la pagato 20.000 euro per un consulente che fornisse un poarere sul professori nominati; poi esiste la saga degli aiutanti: assistente bagnino in Abruzzo (1.800 euro), assistente oculista in provincia di Teramo (1.600 euro), assistente-supporto di Cicciano per i tributi (5.000 euro) assistente gestione trattazione sussidi di Somma Vesuviana (15.000 euro), assistente tecnico per l’inserimento dei laureati nella banca dati all’Univewrsità di Chieti (3.500 euro).

     Questa è l’Italia così come è stata governata da Mario Monti che, per fortuna si dice che sia ritornato all’Università. Speriamo che resti lì.

      Sul “decreto del fare (schifo) del governo attuale dove il presidente dice una cosa, un ministro esattamente il contrario ed un altro ministro il contrario del contrario del presidente. Ci aggiorniamo per sapere che cosa ne pensa Brunetta che, normalmente, è quello che esprime l’ultima parola su questo governo di larghe, larghissime, intese così come piace da sempre a Napolitano. Ma qualche mal di pancia del Pd e tra il M5S potrebbe regalarci qualche nuova sorpresa.

     Qui, senza alcun dubbio, continueremo a pensare che l’attuale sia peggio del precedente governo anche perchè, quantunque eletto, e lo sa, con una legge elettorale sicuramente incostituzionale, si prefigge lo scopo che è poi quello del duo Berlusconi-Napolitano, di cambiare la Costituzione! Come? Come Napolitano, di fatto, l’ha già trasformata: una repubblica presidenziale con “UN SOLO UOMO AL COMANDO”, ma quello era Fausto Coppi e pedalava verso la cima dello Stelvio!!!                                                                                                                

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in Povera Italia!. Contrassegna il permalink.

6 risposte a I GOVERNI DEL “FARE SCHIFO” SI SUCCEDONO SENZA VERGOGNA.

  1. fiammisday ha detto:

    Ciao Coriandolo, bel blog ed interessante. Ti seguo e ti leggo con piacere. SImona

    "Mi piace"

    • cordialdo ha detto:

      Ciao, Simo. Grazie della tua visita e del tuo commento. Mi sono affacciato appena nel tuo blog e sono stato accolto dalla bellissima cronaca della tua giornata fiorentina dove si fanno cose utili agli altri, a chi ha bisogno del nostro aiuto. Non c’è stato bisogno di leggere altro, anche perchè avevo poco tempo, per comprendere che sei una persona speciale che ama non solo i suoi ma anche i bambini degli altri e ciò mi basta per darti il benvenuto tra i miei amici. Tornerò a trovarti. Buon pomeriggio e buona inizio dettimana. Osv.

      "Mi piace"

  2. nancy nana ha detto:

    GRAZIE il mio animo è colmo di amore e riconoscenza , la gioia di sentire la vostra voce ripaga le mie ore di tristezza e angoscia , il mio affetto per voi è grande e il mio GRAZIE non ha confini Sono con voi e nel mio cuore vi è un immenso amore d’amicizia

    "Mi piace"

    • cordialdo ha detto:

      Ciao, mio piccolo tesoro di amicizia. Non credo dover dire tante parole perchè tu comprenda la mia preoccupazione per il tuo lungo silenzio. Bentornata e spero che i problemi che ti avevano tenuta lontana siano solo un ricordo del passato. Ti scriverò via mail per spiegarti meglio quanto ti voglio bene! Un abbraccio fortissimo. Osv.

      "Mi piace"

  3. CLANIMA ha detto:

    …Dire…fare…rubare…alto tradimento…della dignità degli italiani!!!…
    Governi ingovernabili…fuori controllo mentale!!!…Affetti da schizofrenia ebefrenica!!!…
    Ladri di stato legalizzati…che rubano ai poveri per donare ai ricchi!!!…
    Questi burattini dal doppio petto…marionette che muovono i fili delle coscienze collettive!!!…
    Nazisti dell’Anima…pervertiti dal cuore di pietra!!!…
    Indementiti dall’usura del tempo!!!…Serpenti acefalici…cervelli lobotomizzati…
    usurai del brigantaggio mafioso!!!…
    Insabbiatori della verità…corruttori della giustizia…poliziotti fiscali, usurpatori dittatoriali dei diritti umani…
    W la Rivoluzione civile delle coscienze collettive…di tutti gli uomini…di tutti gli stati…di tutte le razze!!!…
    Il potere al popolo!!!…Fuori dall’Italia il governo fiscale, schiavo di un’Europa beffarda e ipocrita!!!…

    "Mi piace"

    • cordialdo ha detto:

      Ciao stimatissimo amico e fratello. Grazie per la tua indignazione di fronte ai governi che tartassano i poveri per regalare, rubando, ai già ricchi ladri, miserabile banda di estorsori a tutti i livelli dalle Alpi alla punta estrema dello Stivale.
      Se tutti gli Italiani avessero il tuo senso della giustizia e sapessero indignarsi adeguatamente come succede, inermi, a pochi di noi, questo marciume sarebbe già stato spazzato via da tanto tempo!
      W la Rivoluzione dei popoli oppressi con la violenza dell’inganno. A morte gli sfruttatori dei poveri e dei deboli. Sempre e dovunque!

      "Mi piace"

I commenti sono chiusi.