COSTRUITO IL PRIMO COMPUTER SENZA SILICIO. SERVIRA’ A SALVARE MOLTE VITE E L’AMBIENTE.


(Fonte e foto ANSA Tecnoligia e Internet)

Il primo computer senza silicio è diventato realtà! Le sue componenti, infatti, sono state realizzate da un gruppo di ricercatori dell’Università di Stanford utilizzando le nano tecnologie e sono state interamente fatte con nanotubi di carbonio.

     Questa la foto del prototipo al quale la rivista NATURE ha dedicato la copertina

Il primo computer senza silicio.

     Questo computer è il più complesso dispositivo funzionante con un’elettronica basata sul carbonio ed apriranno la strada ai nuovi dispositivi elettronici per produrre i quali si provocano non solo danni ambientali ma anche umani.

          Per comprenderlo è sufficiente riflettere sul fatto che, in soli 4 giorni, sono stati venduti 9 milioni del nuovo modello Apple. Ma quell’azienda è l’unica che tace e mente sulle sofferenze che provoca ai bambini di età inferiore ai 10 anni nell’acqua inquinata sino alla cintola

La metà dello stagno prodotto al mondo per le nostre futilità costa la vita di tanti bambini indomesiani!

ed all’ambiente di Bangka Islanda e di Belitung, in Indonesia dove, in un’area grossomodo estesa quanto la Sicilia,  si estrae la maggior  parte dello stagno che utilizza per i propri prodotti.

     Una vera catastrofe  umanitaria   ed ambientale alla quale la nuova frontiera aperta dalla scoperta dei ricercatori dell’Università di Stanford potrebbe ovviare, noi tutti ci auguriamo, quanto prima ai danni procurati sino ad oggi alle future generazioni, sia a livello personale che ecologico.                                                                                                     

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica. Contrassegna il permalink.

5 risposte a COSTRUITO IL PRIMO COMPUTER SENZA SILICIO. SERVIRA’ A SALVARE MOLTE VITE E L’AMBIENTE.

  1. annapos ha detto:

    Pěkné nedělní odpoledne přeji. Milý, drahý příteli. Anna

    "Mi piace"

  2. annapos ha detto:

    Až cit zvítězí nad rozumem, něco se změní. Nejsou vinní jen výrobci ale my všichni, naše bezohlednost, nezájem o svět a jeho bídu, lhostejné sobectví vládne světu a je to ve všech sférách života a bytí lidstva!!! Ekonomika je nástroj postavený proti lidem, ne pro lidi, a je na nás, aby jsme použili rozum a naučily se rozlišovat, co potřebujeme k životu a nekupovat nepotřebné smetí? Hezké dny Osvaldo, Anna

    "Mi piace"

  3. tramedipensieri ha detto:

    Speriamo bene….è veramente vergognoso ciò che succede.
    Tutti gli stati dovrebbero concorrere alla salvaguardia dell’ambiente e controllare tutte le aziende che sfrutta il lavoro minorile e\o che non uso nessuna forma di sicurezza per i lavoratori in generale.
    Lo so….sono stati poveri che non “usano” attenzioni di questo tipo…ma le multinazionali sono vere e proprie “ghigliottine e sanguisughe”.

    allora non dovremmo essere noi a boicottarle?

    I soldi e le energie sono spesi sempre molto bene quando si tratta di ricerca. In qualsiasi campo.

    grazie per questo post…
    ciao
    .marta

    "Mi piace"

  4. lupus.sine.fabula ha detto:

    Sapevo che le componenti ‘minerali’ dei computer e dei cellulari in genere erano ‘estratti’ nel Terzo mondo e prodotti grazie anche dello sfruttamento delle persone; ma del silicio non ho mai letto nulla; posso chiederti cortesemente dove ti sei documentato sull’argomento? Nella mia terza, potrei appendere un articolo in classe… anche se non c’entra troppo col programma, credo sia pur sempre educazione civica. No?

    "Mi piace"

  5. Donatella ha detto:

    Atrocità in nome del progresso… che vergogna. Speriamo che questa nuova tecnologia possa sostituire al più presto quella attuale. Ciao Osvaldo, un affettuoso abbraccio e buon pomeriggio ♥

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.