UN PREGIUDICATO PRIVO DI PRINCIPI ETICO-POLITICI CONTINUA A RICATTARE LE ISTITUZIONI E LA DEMOCRAZIA DEL PAESE!


berlusconi pregiudicato

     Ho appena finito di leggere “Elogio della ghigliottina” di Piero Gobetti in cui si esprimono concetti e giudizi così attuali che giustificano ampiamente l’auspicio da me espresso in tanti post precedenti  in cui sostengo che, in Italia, per cambiare tutte le storture accumulatesi, insieme ai tanti reati rimasti impuniti, l’unico strumento efficace in difesa della democrazia e della Costituzione possa essere quello esercitato non solo in NOME DEL POPOLO ITALIANO ma direttamente da UN TRIBUNALE DEL POPOLO che possa comminare l’uso della ghigliottina in tutte le piazze contro il potere delinquenziale della “CASTE”.

Ghigliottina

   

 Ciò mi spinge a pensare che, a livello politico-istituzionale, oggi sono in molti a dover fare registrare i collegamenti cervello-lingua da parte di un bravo “meccanico” del ramo se è vero che, non paghi di avergli dato corda e subito i suoi ricatti per vent’anni, qualche giorno fa la presidenza della Repubblica ha ancora sostenuto che le dichiarazioni di Berlusconi fossero affidabili salvo, poi, due giorni dopo definire “INQUIETANTE” non solo la pretesa del pregiudicato di imporre al Quirinale lo scioglimento delle Camere ma verificare anche che, mentre Enrico Letta cercava di convincere gli americani, gli americani invitati e sollecitati ad investire in Italia, nelle stesse ore, nello stesso momento, Berlusconi raccoglieva le firme dei suoi 188 GIANNIZZERI in Parlamento per attuare la sua minaccia di mandarlo a casa con la recondita speranza di rallentare i suoi processi, l’esecuzione delle sue condanne, e mandare a rotoli il Paese: MUOIA SANSONE CON TUTTI I FILISTEI!

     La cosa grave  che giustifica l’auspicata messa a punto dei collegamenti pensiero-parola è che coloro che lo definivano “affidabile”, come ha elencato Marco Travaglio nel suo articolo “Lacrime di coccodrillo” di domenica 29 settembre sul Fatto Quotidiano,logo-il-fatto-quotidianonon ricordassero che “””NEL NOVEMBRE 2010, QUANDO FINI PRESENTO’ LA MOZIONE DI SFIDUCIA AL GOVERNO BERLUSCONI””” la presidenza della Repubblica “””FECE RINVIARE IL VOTO DI UN MESE, DANDO TEMPO ALL’INQUIETANTE DI COMPRARSI UNA TRENTINA DI DEPUTATI. LO STESSO RIFECE NEL NOVEMBRE 2011, QUANDO BERLUSCONI ANDO’ A DIMETTERSI PER MANCANZA DI VOTI ALLA CAMERA E GLI RISPARMIO’ LE ELEZIONI ANTICIPATE, DANDO TEMPO ALL’INQUIENTANTE DI FAR DIMENTICARE I SUOI DISASTRI QUANDO I SONDAGGI LO DAVANO AL 10%. LO RIFECE QUEST’ANNO, DOPO LA BATOSTA ELETTORALE DI FEBBRAIO (6,5 milioni di voti persi in 5 anni): PRIMA MANDO’ ALL’ARIA OGNI IPOTESI DI GOVERNO DIVERSO DALL’INCIUCIO, TAPPANDO LA BOCCA AI 5STELLE CHE CHIEDEVANO UN PREMIER FUORI DAI PARTITI; POI ACCETTO’ LA RIELEZIONE AL QUIRINALE, SOSTENUTA FIN DAL PRIMO GIORNO PROPRIO DA BERLUSCONI, QUANDO ANCORA BERSANI S’ILLUDEVA DI LIBERARSI DELLA SUA TUTELA; INFINE IMPOSE, IN BARBA ALLE PROMESSE ELETTORALI DI PD E PDL, E NOMINO’ PREMIER LETTA NIPOTE CHE, COME RIVELA RENZI NEL SUO LIBRO, ERA STATO SCELTO DA bERLUSCONI PRIMA ANCORA CHE DAL PD”””.

     Come se ciò non bastasse, non si può non ricordare che sabato 28 settembre, in visita al Carcere di Poggioreale, come si legge in un’ANSA delle 15,48, Napolitano abbia potuto annunciare a cuor leggero: “””HO PRONTO UN MESSAGGIO AL PARLAMENTO SULLA SITUAZIONE DELLE CARCERI. PONDO AL PARLAMENTO UN INTERROGATIVO: SE ESSO RITENGA DI PRENDERE IN CONSIDERAZIONE LA NECESSITA’ DI UN PROVVEDIMENTO DI CLEMENZA, DI INDULTO E DI AMNISTIA””” quasi che ignorasse che se il Parlamento accettasse tale richiesta SPARIREBBERO NELLO STESSO MOMENTO TUTTI I PROCESSI DI BERLUSCONI (Ruby 1 e Ruby 2, De Gregorio, Tarantini, Lavitola) LA SENTENZA MEDIASET  e tutti i reati eventualmente commessi da Berlusconi e che ancora gli inquirenti non conoscono. Una cosa che renderebbe complici, addirittura SCUDI UMANI a suo favore quei detenuti che, istintivamente hanno applaudito la proposta e che dovrebbero, invece, protestare e dissociarsi di essere intruppati in una richiesta di clemenza indotta surrettiziamente solo ed esclusivamente per favorire non loro ma solamente il “caiNano”, un provvedimento, come dice ancora Marco Travaglio, “””A  PROTEZIONE DEL SISTEMA PIU’ MARCIO DELLA STORIA”””.

     Lo stesso sistema marcio sino al midollo per il quale mentre nel processo STATO-mafia il Pm Nino De Matteo ha ribadito in aula, davanti alla Corte d’Assise di Palermo, la necessità di citare come testimone il presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano, perchè RIFERISCA, in particolare, a SU CONTENUTI DI UNA LETTERA CHE IL SUO CONSULENTE GIURIDICO, LORIS D’AMBROSIO, morto d’infarto lo scorso anno, ESPRIMEVA IL TIMORE, forse il sospetto, DI ESSERE STATO USATO “””COME INGENUO E UTILE SCRIBA DI COSE UTILI A FUNGERE DA SCUDO DI INDICIBILI ACCORDI“”” facendo riferimento a fatti accaduti tra l’89 ed il ’93.

Processo Stato-Mafia Pm

     Secondo il Pm sentire Napolitano come testimone è l’unica possibilità per approfondire i timori di D’Ambrosio.

     Mentre sulla richiesta del Pm e su tutte le altre istanze di ammissione delle prove fatte dalla Procura la Corte dovrà pronunciarsi, appare inspiegabile il fatto che l’Avvocatura dello Stato la cui Presidenza del Consiglio si è costituita parte civile, si sarebbe opposta alla richiesta di chiamare a testimoniare, quindi sotto giuramento, Napolitano.

     Personalmente vorrei comprendere meglio se nel processo STATO-mafia di cui trattasi, l’Avvocatura delo Stato rappresenti lo Stato o la sua controparte, la mafia!  Legittima curiosità di un cittadino!                  

A RICHIESTA, SPERO DOMANI DI RIUSCIRE A PUBBLICARE TUTTO IL PROFETICO SCRITTO DI PIERO GOBETTI  “L’ELOGIO DELLA GHIGLIOTTINA”.

                                                                  

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in ARROGANZA, Art. 1 della Costituzione, Attualità, Complicità tra mafia e politica, Cronaca, delitti impuniti, DEMOCRAZIA, EVERSIONE ED EVERSORI, GIUSTIZIA, LA MENZOGNA COME SISTEMA, Legalità, MENZOGNE, Metodi mafiosi, Notizie e politica, Parlamento, Politica, POLITICA E SOCIETA', Povera Italia!, Rispetto dei cittadini, RISPETTO E TUTELA DELLA COSTITUZIONE, SERIETA', SOCIETA'. Contrassegna il permalink.

10 risposte a UN PREGIUDICATO PRIVO DI PRINCIPI ETICO-POLITICI CONTINUA A RICATTARE LE ISTITUZIONI E LA DEMOCRAZIA DEL PAESE!

  1. tramedipensieri ha detto:

    …non voglio pensare….
    assolutamente non voglio pensare agli eredi…anzi..alla Sua Erede Marina 😦

    Ci meritiamo tutto ciò: lo hanno votato gli italiani stufi di una sinistra che, già vent’anni fa andava a rotoli. Ricordo gli operai della Fiat a Settimo Torinese fuori dalla fabbrica che dicevano chiaramente che volevano cambiare, che erano stanchi….
    Operai, imprenditori grandi e piccoli…poi co.co.co, i precari…..e poi…i pensionati e poi i giovani “rampanti”…..io li ricordo bene quei tempi….
    Il governo è sempre stato in mano sua. Opposizione Zero.

    Una Regione, la mia, che con Soru dava esempio che ci si poteva risollevare….e poi l’arrivo di questo tipaccio, grande battagliata (battaglia??) elettorale e i sardi pecoroni cosa han votato? Partitodellalenza
    Perchè bisogna dirlo…la massoneria, impera sempre. C’è, esiste.

    Passivi ad oltranza.
    E ancora il bello deve venire.

    tremilinionicentoventisette disoccupati! Un territorio in sfacelo. Una sanità inesistente. Un individualismo crescente.

    E c’è ancora gente, e questo è terribile…che ancora lo voterebbe…..

    buon domani Osvaldo

    il tuo è uno dei pochi blog che parla di “politica” insieme a quello di Bortocal http://bortocal.wordpress.com/2013/09/30/458-la-liberta-secondo-il-popolo-della/, che seguo….perchè il mio fegato davvero non glielafa!

    "Mi piace"

    • cordialdo ha detto:

      Grazie, cara Marta per la fiducia. Io cerco sempre di citare fatti e, naturalmente di commentarli, senza concedere sconti a nessuno ma so che a tanti, anche tra coloro che mi leggono, dò molto fastidio perchè non possono contestare le cose che scrivo perchè sono fatti non opinioni. Le opinioni sono i commenti di fatti.
      So benissimo ciò che succedeva in quegli anni che citi davanti ai cancelli della Fiat ed anche che c’era uno “smilzo” che allora era comunista, poi divenne craxiano, poi agente della cia ed infine ha chiuso il cerchi da berlusconiano e scrive su un sedicente giornale che legge solo lui ed l’editore suo padrone!
      La buona notte l’avrai già ricevuta per email col video che ho inviaqto a tutti gli amici. Ciao. Osv

      "Mi piace"

  2. lupus.sine.fabula ha detto:

    Passivi… passivi e basta… mi ci metto anch’io.
    sai cosa mi piace di questo articolo? (altra sera di stanchezza in cui leggere mi fa incrociare tanto gli occhi e non focalizzo i concetti- ho sulle spalle 10 ore di lavoro). Di questo articolo mi piace tanto la seconda immagine… milady Guillotin… una donna di ferro… 😉

    "Mi piace"

  3. Donatella ha detto:

    Si, Osvaldo, è proprio così. Una vergogna senza fine e senza precedenti. Tutto il governo sembra un enorme teatrino di burattini manovrato da lui. Non ci sono parole.
    Dolce notte e un abbraccio

    "Mi piace"

    • cordialdo ha detto:

      Il problema di fondo, cara Dony, resta che gli Italiani, mai popolo, continuano a subire passivamente senza manifestare un segno di insofferenza aspettando che arrivi un nuovo uomo della provvidenza che farebbe esattamente come questi. Dolce notte serena. Un forte abbraccio. Osv

      "Mi piace"

  4. biobioncino ha detto:

    siamo rovinati….azz..ciao da carmine

    "Mi piace"

    • cordialdo ha detto:

      Ciao, Carmine. La rovina dell’Italia negli ultimi 20 anni è da attribuire a tutti coloro che hanno concesso troppo spazio a colui che non doveva e non poteva meritare per i suoi comportamenti mai limpidi.
      Non mi illudo. Anche in questa occasione, domani alla Camera ed al Senato e successivamente col voto di fiducia le cose miglioreranno. Troppi intrecci, troppi inghippi, troppi interessi ci sono in ballo. Continueremo a rimetterci, non solo in termini economici, solamente noi cittadini esattamente come prima dell’avvento della Repubblica quando governava un solo uomo al comando, Mussolini che ci ha trascinato nella seconda guerra mondiale e poi finì appeso a testa in giù, già, morto a Piazzale Loreto a Milano nello stesso posto dove i fascisti avevano fucilato un gruppo di Partigiani.
      Questa è la storia non diversa dalla cronaca.
      Buona serata e speriamo che qualcuno nelle Istituzioni riacquisti il ben dell’intelletto!!! Osv.

      "Mi piace"

I commenti sono chiusi.