ROMA: GRANDE MANIFESTAZIONE CON CORTEO IN DIFESA DELLA COSTITUZIONE.


costituzione-italiana

    E’ partito da piazza della Repubblica, un po’ in ritardo a causa della ressa dei fotografi e dei tanti giornalisti, italiani e stranieri, il grande corteo in “””DIFESA DELLA COSTITUZIONE“”” con in testa i promotori tra i quali il segretario della FIOM-CGIL, Maurizio Landini e Stefano Rodotà, tra gli applausi ed i cori dei partecipanti e dei presenti lungo il percorso ed alle finestre ed ai balconi delle case.

Costituzione: Landini, si dovrà rispondere a questa piazza

    Tra i promotori della manifestazione anche, oltre a Landini e Rodotà, don Luigi Ciotti, Lorenza Carlassarre e Gustavo Zagrebelsky. 

   La manifestazione era aperta da un camion sul quale erano affissi gli articoli della COSTITUZIONE ITALIANA.

     Il corteo si è mosso verso Piazza del Popolo tra tante bandiere rosse, il colore del sangue versato dai Partigiani per ridarci la LIBERTA’ e LA DEMOCRAZIA, Tricolore, della Fiom, di Sinistra Ecologia e libertà e di Acqua pubblica, con lo striscione di apertura, retto anche da Antonio Di Pietro, che recitava “””LA VIA MAESTRA“””.

Costituzione: Landini, si dovrà rispondere a questa piazza

Costituzione: Landini, si dovrà rispondere a questa piazza     

     L’appello dei promotori di questa manifestazione recita, in contrapposizione a coloro che voglio violentarla, i cosiddetti “saggi di NapoLetta, che lo hanno già fatto con la modifica-truffa all’art.138, “””LA DIFESA DELLA COSTITUZIONE E’ INNANZI TUTTO LA PROMOZIONE DI UN’IDEA DI SOCIETA’ DIVERGENTE DA QUELLA DI COLORO CHE HANNO OPERATI FINORA TACITAMENTE PER SVUOTARLA E, ORA OPERANO PER MANOMETTERLA FORMALMENTE (…). NON E’ LA DIFESA DI UN PASSATO CHE NON PUO’ RITORNARE MA UN PROGRAMMA PER UN FUTURO DA COSTRUIRE IN ITALIA ED IN EUROPA“””.

     Ad un giornalista che gli chiedeva cosa risponde al presidente della Repubblica Napolitano che ieri ha dichiarato che questo è il momento per discutere del cambiamento della Costituzione, a muso duro, come è sua abitudine, Maurizio Landini ha risposto “””IO NON DEVO RISPONDERE NIENTE A NESSUNO. IN TANTI DOVRANNO RISPONDERE A QUESTA PIAZZA, AI TANTI ITALIANI CHE PENSANO CHE PER CAMBIARE IL PAESE BISOGNA APPLICARE  LA COSTITUZIONE“”” spiegando che si è scesi in piazza “””NON SOLO PER PER DIFENDERE LA COSTITUZIONE, MA PER ATTUARE LA COSTITUZIONE, PER CAMBIARE QUESTO PAESE”””.

     Rodotà ha aggiunto anche che il senso del corteo e della manifestazione per le strade della Capitale  era anche quello, appunto, di “””RITROVARE LA VIA MAESTRA CHE E’ STATA ABBANDONATA”””.

                                                                                  

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica. Contrassegna il permalink.

3 risposte a ROMA: GRANDE MANIFESTAZIONE CON CORTEO IN DIFESA DELLA COSTITUZIONE.

  1. Donatella ha detto:

    Ciao Osvaldo, buona domenica con affetto ♥

    "Mi piace"

  2. Simona ha detto:

    Buona Domenica Osvaldo 🙂

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.