AVVISO AI NAVIGANTI.


 

    Dalle 7,30 di stamani, ho impiegato tutta la mattinata sino a 10 minuti fa, per sbloccare il mio Blog dopo che qualcuno si era divertito nel cuore della notte a bloccarlo, rubando anche la Password, subito dopo la pubblicazione del mio ultimo post ieri sera.

     Neanche la piattaforma WordPress riusciva a eliminare il blocco perchè non riusciva a capire da dove fosse partito l’ordine.

      Abbiamo dovuto prima annullare e poi reimpostare tutte le impostazioni sia sulla piattaforma che nel Pc.

     Io juna mezza idea dell’autore ce l’ho perchè è facile capire a chi abbia dato particolarmente fastidio e come in certi ambienti abbiano i mezzi per potere neutralizzare un blog fastidioso perchè informa sul comportamento dei delinquenti che siedono in Parlamento e nelle Istituzioni nazionali e locali. E qyìuesto, nell’Italia dei corrotti e dei corruttori non è ammesso!

     Mi spiace, pertanto, ristabilire le ferree regole ex ante che impediscono a chiunque di potere entrare nel mio blog e potere liberamente commentare e fare anche di peggio come stanotte.

     Sono rammaricato di doverlo fare perchè così chi non è titolare di un blog su una delle 4  piattaforme collegate a WordPress non potrà più manipolare a piacimento il mio blog.

     Avevo rimosso tutte le sicurezze per far piacere ad una nuova amica che me lo aveva chiesto ma motivi precauzionali di sicurezza mi spingono a ristabilire ne precedenti impostazioni.

     Con quell’amica, comunicheremo per email. Molti altri nuovi amici probabilmente li perderò per strada ma sono sicuro che comprenderanno.

     Il mio blog non parla nè di bambole e tanto meno di spattacoli da circo! Quindi comprenderete, spero, tutti.

     Ciao a tutti.

    VIVA LA LIBERTA’ E LA DEMOCRAZIA!                                                                                            

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica. Contrassegna il permalink.

22 risposte a AVVISO AI NAVIGANTI.

  1. sherazade ha detto:

    MIserevoli come i tempi melmosi e allo stesso tempo viscidi, che viviamo.
    Io ci sono e per tua (s)fortuna ‘non schiodo’ 😉

    sheranessunbavaglioancormenosoprusi

    "Mi piace"

  2. semprevento ha detto:

    Difendere la propria libertà è un diritto sacro e intoccabile.
    Si parla sempre di libertà…ma a me pare una grande utopia…
    In un paese democratico queste cose non dovrebbero accadere. ..ma è teoria.
    Non siamo liberi..
    Io di politica e di tutto quello che ruota intorno ad essa non ne parlo.
    Conosco le ingiustizie, le precarietà …l’assenteismo, i mal governo e mal governanti
    trincerati in parole senza senso.
    Ammiro e stimo le persone come te che la dicono tutta per come è.
    Certo io sono libera di non parlarne come tu sei libero , e menomale, di parlarne.
    Ad ognuno il suo mestiere. 🙂
    Se devi trincerare il blog e metterlo in sicurezza, hai tutto il mio appoggio.
    …ma non tentare di convincermi ad andare a votare quella massa di debosciati nei quali non mi
    rispecchio da tempo.
    Il mio è un tono assolutamente pacatissimo caro Osv…

    Ti abbraccio e vai avanti …sempre!!!
    vento

    "Mi piace"

  3. ecoarcobaleno ha detto:

    Mi spiace tanto per quest'”attentato” 😦 Forza e avanti tutta…

    "Mi piace"

  4. Rosa Andronaco ha detto:

    oh caspita.. non credevo si arrivasse a tanto…accidenti…
    se fosse capitato a me
    non avrei saputo a che santo volgermi..
    tu sei un maghetto, meno male…
    xò un bel cagotto a quei personaggi
    ci starebbe proprio bene!!!

    "Mi piace"

  5. tramedipensieri ha detto:

    Incredibile, ma davvero Osvaldo?
    Il tuo non mi sembra un blog da far tremare il palazzo…
    boh….

    Sono contenta che tutto si sia sistemato anche se dispiace molto, immagino…
    buona domenica
    .marta

    "Mi piace"

    • cordialdo ha detto:

      Il mio compito non è quello di far tremare il palazzo. Io sono votato ad informare correttamente. Ma ciò a certi delinquenti che siedono in Parlamento e nei palazzi del potere dà molto fastidio ed hanno anche gli strumenti per fare le porcherie che hanno fatto a me.
      Tu mi avevi canzonato ma io avevo previsto che sarebbe potuto succedere quando per favorire una comune amica avevo eliminato buona parte delle sicurezze del blog. Mi sembra che continui ancora a sottovalutare i rischi che corro non io soltanto ma il Paese!
      Ciao, Marta, buon pomeriggio. Osv

      "Mi piace"

  6. pierperrone ha detto:

    Non sono molto sicuro che la strada che hai scelto sia vincente.
    Scusa se mi permetto, ma ti parlo da… collega blogger.
    A parte che ci resta sempre la possibilità di fare blog sempre nuovi e quindi possiamo anche fregarcene degli smanettoni-manipolatori.
    Ma più che altro, è l’idea dell’agguato premeditato che mi convince poco.
    Le nostre voci, amico mio, non sono quelle di una firma del giornalismo.
    Rappresentano noi stessi e, a meno di non pensare che qualcuno possa intimidire noi stessi, dobbiamo pensare che è molto remota l’idea che diamo davvero fastidio a qualcuno, almeno tanto fastidio da introdursi nella nostra privacy informatica e compiere un attentato contro di noi.
    Sono contento che hai risolto il problema tecnico.
    E non censurare/ti il blog: è come quello che per fare dispetto alla moglie…

    Un caro saluto, e tutta la mia solidarietà.
    Piero

    "Mi piace"

    • cordialdo ha detto:

      Non intendo dire in merito di più. Grazie della tua solidarietà, Piero.
      Io non mi e non censuro il blog. Continuerò a scrivere ciò che la stragrande maggioranza non solo non scrive ma non commenta nemmeno. Per prudenza?

      "Mi piace"

I commenti sono chiusi.