NO, SIG.PRESIDENTE, IL SUO OTTAVO MESSAGGIO DI FINE ANNO NON MI HA CONVINTO!


ITALIAN PRIME MINISTER ENRICO LETTA ANNOUNCES HIS NEW GOVERNMENT

     Negli anni precedenti, mi ero sempre rifiutato, visceralmente, di ascoltare i Suoi rituali messaggi di fine anno che altro non erano che la barbosa ripetizione concentrata dei suoi, ormai, famosi “moniti”. Li leggevo il giorno dopo sull’ANSA.

     Quest’anno, per non essere, nemmeno a livello inconscio, vittima dell’invito volgare di Grillo e dei rivoluzionari di “forza Italia”, un urlo da stadio non da partito politico, e dei leghisti loro soci in affari, mi sono fatto violenza ed ho ascoltato il Suo scontato, omissivo messaggio dal principio alla fine, anzi ne ho stampato una copia dall’ANSA per poterlo meglio analizzare.

            Mi aspettavo, sinceramente, molto di più; mi aspettavo che sparissero i silenzi su alcuni argomenti sui quali, insieme a me, credo, si siano interrogati gli Italiani che hanno l’abitudine di leggere, ascoltare e riflettere.

            Pensavo che Ella, signor Presidente, trovasse il tempo e, soprattutto,il dovere di spiegarci, non certamente per soddisfare la nostra curiosità, come mai e perchè quando Nicola Mancino si rivolse al Quirinale ed a Lei personalmente, Ella, invece di dargli corda ed assumere iniziative più che criticabili anche sul piano della morale laica corrente, non avesse chiuso la comunicazione ed emesso l’ordine di non passargli più altre comunicazioni dello stesso tenore e dallo stesso soggetto al quale sarebbe stato invece doveroso consigliare di seguire la strada della sua difesa con i magistrati, invece di dare il cattivo esempio, seguito successivamente dalla ministro di giustizia per i suoi amici, ministro che Ella ha ritenuto subito di assolvere ancor prima che spiegasse le sue presunte ragioni.

    Mi sarei aspettato che Ella, dal momento che ha ribadito sempre che quelle casuali intercettazioni mentre parlava con un teste indagato per falsa testimonianza, non avevano alcun che di illecito, spiegasse le ragioni per le quali avesse sollevato addirittura “Conflitto di attribuzione” nei confronti dei magistrati di Palermo affinchè non fossero ascoltate, nemmeno in Camera di Consiglio dal Gip, come prescritto dal C.p.p., mettendo la Corte Costituzionale nell’imbarazzante situazione, dal momento che 1/3 dei suoi membri vengono scelti e nominati da Lei “ad libitum” e per un altro 1/3 dal Parlamento tra i membri della “casta” alla quale Ella appartiene almeno sin dal 1953 ininterrottamente, di attribuirle, impropriamente, un privilegio riservato dalla legge vigente solo ai preti, ai medici ed agli avvocati difensori ai quali solo viene riconosciuto il diritto al segreto professionale.

     Mi sarei aspettato che nel Suo messaggio, invece di citare i due “marò” che, a mio avviso, non sono due eroi, esprimesse la Sua solidarietà al Pm Nino Di Matteo, minacciato ripetutamente e pesantemente da Totò Riina, ed agli altri magistrati del processo Stato-mafia davanti al quale, invece, Ella sta facendo di tutto per non testimoniare quantunque farlo sia un elementare dovere civico.

     Avrei gradito che Ella non solo leggesse alcuni brani di lettere ricevute da cittadini, esasperati dalla miseria in cui sono piombati, riconoscesse quanto la responsabilità di tale miseria sia da attribuire alla deleteria azione del governo Monti e della sua ministro Fornero nei confronti di pensionati, lavoratori dipendenti ed esodati;

     Mi sarei aspettato che ci dicesse che l’azione dell’attuale governo nei confronti delle categorie menzionate non differisce molto da quello precedente, anche se si vanta di avere gli attributi d’acciaio, perchè anche Letta nipote tende a salvaguardare gli interessi collaudati della “casta” alla quale appartiene anche se con meno anzianità rispetto a Lei mentre i cittadini comuni, come me, sono chiamati a pagare ancora una volta il prezzo della crisi e, da ieri, 1° gennaio 2014, ad esempio, pagheranno il rincaro medio del 3,9%, con punte dell’8%, delle autostrade, quello dello 0,7% dell’elettricità, della spedizione della corrispondenza, del canone Rai, persino del caffè alla distribuzione automatica, ecc. .

          Mi sarei aspettato che nel Suo messaggio ci fosse spiegato quale sia, anzitutto, il nesso tra l’attuale situazione economica disastrosa e la modifica da Lei sollecitata della Costituzione insieme alla declaratoria di quale sia il Suo ruolo in relazione a tale richiesta modifica.

            Avrei creduto utile ed importante che Ella ci spiegasse  in base  a quale della  Sue prerogative abbia nominato un gruppo da Lei definito di “Saggi” e, successivamente, il governo Letta abbia nominato un altro gruppo di esperti ai quali affidare, con insolita ed, a mio avviso, illegale procedura, il compito di produrre e suggerire al Parlamento le modifiche da apportare alla Costituzione.

     Mi sarei aspettato che riconoscesse che il Suo ruolo in merito alla Costituzione, sulla quale, tra l’altro ha giurato ben due volte in questo ruolo, non fosse quello di avere come obiettivo la sua modifica ma la sua difesa ed il suo rispetto da parte di tutti.

            Mi sarei aspettato che quando, da cittadino di Napoli, ha parlato della “Terra dei Fuochi”, si ricordasse anche delle 150 mila cartoline con le foto dei bambini morti di cancro per i crimini perpetrati dalla camorra coperta sotto le ali della politica, forse anche di quelle dello Stato, mentre anche Lei guardava altrove.

            Mi sarei aspettato che Ella si fosse ricordato di dire che anche a Taranto i bambini e gli adulti  muoiono di cancro perchè respirano le emissioni dell’ILVA alla quale i ministri competenti (?) dell’allora governo Monti regalarono la difesa d’ufficio mettendosi, ancora una volta, in rotta di collisione con i magistrati che operano sul territorio.

             Speravo che si astenesse, nel suo messaggio, di raccontarci la favoletta della Sua rielezione come sacrificio per il bene del Paese invece che come un patto politico scellerato per fare l’ammucchiata del governo Letta con i rappresentanti dei partiti che l’hanno rieletta ed applaudita anche quando, nel discorso di reinsediamento li ha strapazzati, minacciati, dettato l’agenda delle cosa da fare e dei tempi in cui farle con, in primis, la riforma della Costituzione, un vero chiodo fisso, e la nuova legge elettorale, materia sulle quali la Presidenza della Repubblica non dovrebbe assolutamente interferire.

            Eppure, nel Suo messaggio Ella ha detto e ribadito di conoscere bene “””I LIMITI DEI MIEI POTERI E DELLE MIE POSSIBILITA’ “””

            E’ sicuro, signor Presidente di non avere mai, come ha sostenuto, travalicato i limiti delle sue prerogative e delle Sue competenze, quei limiti e quelle competenze che Le hanno assegnato i richiami pubblici da parte di costituzionalisti, esperti di diritto e persino da una esimia giornalista, Barbara Spinelli, alla quale un Suo difensore d’ufficio, Eugenio Scalfari, ha rivolto l’accusa di non conoscere la storia d’Italia? Quanta prosopopea da quell’anziano Suo difensore un tempo lontano giornalista molto quotato da me lettore di “la Repubblica”!

     Ecco, signor Presidente della Repubblica, queste espresse ed altri non meno importanti, le ragioni per le quali non è riuscito a convincermi il suo messaggio che leggeva sul gobbo accreditando nei meno attenti che il Suo fosse un discorso “a braccio”.

     ECCO PERCHE’, SIGNOR PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

io sto con dimatteo

E CON GLI ALTRI MAGISTRATI DI PALERMO E DI TUTTA L’ITALIA!                          

                         

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in Notizie e politica. Contrassegna il permalink.

14 risposte a NO, SIG.PRESIDENTE, IL SUO OTTAVO MESSAGGIO DI FINE ANNO NON MI HA CONVINTO!

  1. Guido Fabrizi ha detto:

    Ho visto un programma su Rai Storia dove c’era un montaggio dei messaggi di fine anno, degli ultimi quarant’anni, e dicevano più o meno la stessa cosa. E’ con vibrante emozione….

    "Mi piace"

  2. mizaar ha detto:

    poco fa ho commentato questo sul blog di marco/ sono storie: “Cucinavo. (non ho fatto altro in questi giorni di ” vacanza”) ascoltavo la radio e tra me e me ho pensato che, a differenza dalle volte passate, il suo era un discorso davvero fuori dall’ordinario. Per la prima volta sono stati fatti i nomi delle persone comuni, di quelli che gli hanno scritto parlando dei loro problemi ( mille! ) quotidiani. Ma, ho pensato ancora, chissà se è andata proprio così, cioè se davvero a quei nomi e a quei problemi, elencati come se fosse la posta del cuore di donna Letizia, corrispondevano persone vive e vegete, oppure è stata una funzione mirata a mettere in evidenza i commenti successivi. Concedendogli i benefici del dubbio e supponendo una reale corrispondenza tra nomi citati e persone persone, posso solo ipotizzare che i discorsi di papa Francesco – e i suoi esempi – stanno facendo scuola. In generale se i ” potenti ” si occupano della gente comune facendo finta di conoscerla e assumendo quel tono paternalistico che si attribuisce solitamente al nonno di casa, piuttosto che al presidente della repubblica, allora significa che qualcosa è cambiato, ma non sono sicura che sia davvero per il meglio! ”
    e le cause di quella mancanza di verità nel discorso di napolitano, tu le hai spiegate mirabilmente! ( però non puoi dire che non sia stato un discorso diverso dal solito! 😀 )

    "Mi piace"

    • cordialdo ha detto:

      Infatti non l’ho detto perchè quello che tu esalti avrebbe dovuto essere una norma! Ricordi i messaggi di fine anno di Pertini? Io sì! In ogni caso questa “novità” non giustifica tutte le omissioni ed i raggiri. Gli auguro vita lunga, ma a casa sua, non al Quirinale. Nel post precedente “Il mondo che vorrei dal 2014 in poi” non c’era e non c’è posto per lui!

      "Mi piace"

      • mizaar ha detto:

        no aspetta, non esalto assolutamente quella che è stata, a tutti gli effetti, una anomalia! mi ha dato, il suo discorso, una sensazione di fastidio – non a caso l’ho definita la posta del cuore di donna letizia. dovrebbe andare a casa sua, concordo in pieno! ( pertini era un’altra persona e come lui non ne ” fabbricano ” più! )

        "Mi piace"

  3. lauramancina ha detto:

    Anch’io come te , tanta rabbia ! non soltanto riflessioni . Auguri Osvaldo

    "Mi piace"

  4. nani ha detto:

    ¸¸.•*¨*•♫♫ [B][U][O̲̅][N] ♪♫•*¨*•.¸¸♥
    [̲̅̅G][I][O̲̅][̲̅̅R̲̅]N̲[O̲̅]♪♫•*¨*•.¸¸♥ ¸¸.•* BY NANCY

    ──╔╗╔═╦╗───╔╗╔═╦╗────
    ──║╚╬╗║╠═╗─║╚╬╗║╠═╗──
    ──║╬╠╩╗║╩╣─║╬╠╩╗║╩╣──
    ──╚═╩══╩═╝─╚═╩══╩═╝──
    ╔═══╗─╔═══╗──╔╗──╔═══╗
    ║╔═╗║─║╔═╗║─╔╝║──║╔═╗║
    ╚╝╔╝║─║║║║║─╚╗║──╚╝╔╝║
    ╔═╝╔╝─║║║║║──║║──╔╗╚╗║
    ║║╚═╗─║╚═╝║─╔╝╚╗─║╚═╝║
    ╚═══╝─╚═══╝─╚══╝─╚═══

    "Mi piace"

  5. Rosa Andronaco ha detto:

    quante aspettative.. rimaste senza risposta .-(
    ciao osvaldo

    "Mi piace"

  6. Pingback: NO, SIG.PRESIDENTE, IL SUO OTTAVO MESSAGGIO DI FINE ANNO NON MI HA CONVINTO! | La vita…fu…POESIA

    • cordialdo ha detto:

      Ciao C. Vedrai che i Re Magi arriveranno presto ed avranno sempre le stesse sembianze e ci porteranno sempre…gli stessi sgraditi regali! Un abbraccio con un augurio di serenità per questo neonanto 2014! Osv.

      "Mi piace"

  7. neve39c ha detto:

    tra saggi ed esperti ora siamo in attesa dei RE MAGI!!! grazie per le tue riflessioni che condivido e…sereno 2014 un abbraccio neve -carmela

    "Mi piace"

  8. cat ha detto:

    I wish you would visit my blog and have some fun … what is wrong with you … catsruledogsdroole.blogspot.com/ … Love, cat.

    "Mi piace"

I commenti sono chiusi.