MANOVRE DI PRIMAVERA: … … CARRI ARMATI SERENISSIMI … (Seconda puntata)


 

    Ieri avevo incominciato ad analizzare come la “pazzia del meteo primaverile avesse contagiato, oltre al governo ed alla sua maggioranza duplice e spuria, anche le periferie dello Stato, le estreme propaggini del territorio nazionale dove, come diremo oggi, il popolo dei “Serenissimi” si stava esercitando non solo con marce segrete ma anche nella delirante costruzione-trasformazione di una vecchia pala meccanica in un carro armato, in un Tanko dotato di cannoncino 12 mm con l’intenzione, prima sussurrata sottovoce e po urlata, di dichiarare guerra allo Stato nazionale proclamandosi addirittura una repubblica autonoma operando sulla falsa riga del film di Monicelli, protagonista Ugo Tognazzi, “Vogliamo i colonnelli”.

Pala-carroarmato

Carroarmato-dei SerenissimiTanko                                                                                                                             

     In effetti, si trattava di una sorta di remache del tanko “Marcantonio Bragadin, che nel 1997 era stato utilizzato dai cosiddetti “Serenissimi” e portato in P.zza San Parco con l’obiettivo di conquistare Venezia arrampicandosi sul campanile prospiciente la Basilica di San Marco da dove sono poi indecorosamente scesi con le mani in alto e che, strana coincidenza, sin dal 2006, comprato ad un’asta, sin dal 2006 era posteggiato nello stesso luogo, Casale di Scodosia, nel garage affittato da Flavio Contin che veniva definito “l’arsenale” e dove, per ben due anni, i nuovi rivoluzionari secessionisti lavoravano per realizzare il nuovo e “moderno” carro armato sotto gli occhi dei Carabinieri che avevano già individuato il gruppo dei sedicenti rivoluzionari sin dal settembre del 2012.

     La costruzione del nuovo e moderno carro armato con annesso cannoncino da 12 mm,             

Cannoncino 12 mm del carroarmato dei Serenissimi

ed il gruppo rivoluzionario sembra guidato da Franco Rocchetta, storico fondatore della Liga Veneta  eletto in Parlamento e nominato sottosegretario dalla Lega, da Buson, Faccia e da Flavio Contin che, aveva già assaltato il campanile, ma in netto dissenso col referendum online per l’autonomia territoriale, andava ripetendo che “UN POPOLO NON DOVREBBE CHIEDERE L’INDIPENDENZA MA DOVREBBE PRENDERSELA”.

     Era la stessa aria che si respirava quando giovedì sera-notte, “Servizio Pubblico” di Michele Santoro si è collegato col Veneto dove era radunato un gruppo di cittadini intervistati  dal baffuto Sandro Ruotolo, in un clima di strapaesana festa degli avvinazzati urlanti slogan.

     Resta il fatto che il gruppo dei rivoluzionari secessionisti, tutti arrestati, la loro macchina da guerra l’avevano costruita su quella vecchia pala cingolata, un Fiat Allis FI 20 pesante parecchi quintali e blindato con lastre pesantissime in metallo, dotato di telecamere ad ampia visione. Avevano rinunciato solo, anche  perchè non era facile procurarsela, a montare una mitragliatrice calibro 50, un’arma da guerra utilizzata dalla NATO e montando la quale la loro posizione sarebbe diventata assolutamente indifendibile.

     Qualcosa, comunque, è cambiata rispetto al 1997: è cambiato l’atteggiamento della Lega con Bossi il quale allora si dissociò mentre oggi dichiara che  “Dietro questa operazione c’è quasi sempre l’intervento dello Stato. Dei Servizi segreti. Stanno bleffando per bloccare  l’indipendentismo, ma non funzionerà”, Flavio Tosi, sindaco di Verona e coordinatore regionale della Lega che dice “E’ stata una farsa da Repubblica delle banane. Sono più pericoloso io con i miei 4 fucili da caccia” (forse anche senza fucili!), Salvini, attuale segretario nazionale della Lega che esprime pubblicamente solidarietà agli arrestati e soldi per la loro difesa, Maroni, presidente della Lombardia, che afferma “mi sembra che stiano in galera le idee e le opinioni” dimenticando che le idee e le opinioni non si esprimono con i carri armati nemmeno con quelli prodotti con dei ferrivecchi arruginiti, ed il leghista definito “eretico”, Bepi Covre che dice “Macchè terroristi, son solo dei “mona” che, in dialetto veneto non è certo un complimento.

     Sicuramente saranno stati dei “mona” ma dei “mona” che al telefono, stando alle intercettazioni pubblicate, parlavano di armi e di dinamite, dei mona, cioè, un po’ troppo bombaroli.

     Ma nel blog http://ilsemplicissimus2.wordpress.com/ c’è scritto che “””NON AVER COMPRESO CHE PROPRIO GRAZIE ALLA COMPLICITA’ DELLA DEVIATA GOVERNANCE CONTINENTALE SI STA REALIZZANDO IL PROGETTO AUTORITARIO DI GELLI E DI BERLUSCONI, SARA’ L’EPITAFFIO FINALE (…) SEMPRE CHE NON SIA TROPPO TARDI PER FERMARE  I TANKO. QUELLI MESSI INSIEME CON LA LAMIERA E QUELLI COSTRUITI DALLA FINANZA COME RENZI: ENTRAMBI RIDICOLI, ENTRAMBI LETALI”.

     NE SONO CONVINTO ANCH’IO. E’ PIU’ PERICOLOSO IL TANDEM RENZI-BERLUSCONI, UN “CAZZARO PAROLAIO”

Il senato al tempo del Cazzaro. clandestino

ED UNberlusconi pregiudicato

E LA LORO MANOMISSIONE DELLA COSTITUZIONE CHE UN GRUPPO DI “MONA” PER LO PIU’ IGNORANTI ED AVVINAZZATI STRUMENTALIZZATI!

     O no? 

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in Art. 1 della Costituzione. Contrassegna il permalink.

6 risposte a MANOVRE DI PRIMAVERA: … … CARRI ARMATI SERENISSIMI … (Seconda puntata)

  1. http://ilmondodiortolandia.com/2014/04/05/premio-dardos/
    Un piccolo premio, per esprimere la mia stima per quello che fai! buona serata
    Manu

    "Mi piace"

    • cordialdo ha detto:

      Sul piano personale e privato considero un onore ed un segno di stima la tua nomina e ti ringrazio di cuore. Ma come sai, seguo la regola ferrea di non accettare da nessuno premi o citazioni di lodi. Rischierei anche, tra l’altro, altre amici ed amici che mi conoscono da più tempo che hanno ricevuto la stessa risposta. Grazie veramente di cuore, Manu. Il mio non è un rifiuto per te. E’ una regola che seguo da quando sono tornati gli “orsi” nelle vallate dell’Alto Adige dove, per fortuna, non sparano loro addosso come fanno appena fuori dal confine di Stato. A parte gloi scherzi, io ho avuto come amico un vero orso che ogni anno quando arrivavo da quelle parti, mi aspettava all’angolo dal recinto del parco dove era tenuto e, vedendomi, incominciava a saltare goffamente. Era contento di vedermi ma la sua era una contentezza interessata. Adorava le caramelle al miele che davo attraverso la rete di sicurezza. Povero Speck, è morto da tanti anni!
      Ciao Manu. Un cordialissimo saluto e l’augurio di una buona serata. Osv

      "Mi piace"

      • Buongiorno!! …la mia nomina nei tuoi confronti è proprio per questo: per la tua coerenza e il tuo modo di vedere le cose!
        😉
        Buona settimana !!!
        Manu

        "Mi piace"

        • cordialdo ha detto:

          Grazie Manu. Sei un Angelo di amica!
          Ieri a Novara ho pensato tanto a te. Avremmo potuto essere insieme con la tua famiglia ma le cose sono andate diversamente. Comunque, avrai visto che ho pubblicato tutti gli elementi, indirizzo preciso e n. di telefono del punto vendita al minuto dove potrete andare a rifornirvi di buon riso Carnaroli o altre qualità. Ripeto che il punto vendita è aperto anche la domenica mentre andando di sabato di può andare ancora oltre, pochissimi km sino a Fara Novarese per trovare ottimi vini alla Cantina Sociale, sia sfusi che imbottigliati, tutti DOC, a prezzi competitivi. Ciao. Osv.

          "Mi piace"

          • Eccomi, oggi vado e vengo, sono in ballo con gli ultimi preparativi per partire per Londra: domani sera!
            Ho visto e ci andremo sicuramente: grazieee!!!
            Ne approfitto che ho a casa Mauro per guardare su internet!
            Buona giornata
            Manu

            "Mi piace"

            • cordialdo ha detto:

              Ciao e buona vacanza. Anch’io andrò via la settina atra Pasqua ed il 25 aprile ma andrò in Alto Adige a rivedere le “mie” montagne ed andare un po’ in alto a respirare arie pura e ad ascoltare la voce del silenzio! Buon pomeriggio. Osv.

              "Mi piace"

I commenti sono chiusi.