DAI VERGOGNOSI APPLAUSI ALLE PROVOCAZIONI POLEMICHE!


    Aldrovandi: lungo applauso per agenti condannati

     Il SAP, non pago dei vergognosi applausi in sede congressuale ai tre presenti poliziotti condannati in via definitiva, ribatte polemicamente in stile pre-elettorale o, se preferisce, mafiosamente, sia alle rimostranze di Patrizia Moretti, mamma di Federico Aldrovandi, sia al Capo della Polizia, facendogli il verso dalla pagina ufficiale sopra riportata e sia al ministro dell’Interno che ha revocato l’appuntamento che aveva fissato ai dirigenti di quel sindacato.

     Intanto, mentre il segretario del SAP provoca,  i dirigenti della Polizia e del Ministero si limitano a balbettare, Renzi telefona alla mamma di Aldrovandi , il Capo della Polizia le chiede scusa ed il presidente del Senato la riceve, per avvertire il polso dei cittadini democratici di tutto il mondo, basta “lincare” la pagina “People for#vialadivisa”

     Ma ai nomi dei morti precedenti, si deve aggiungere anche quello di Riccardo MagheriniRiccardo Magherini

anch’egli morto sull’asfalto mentre era nelle mani dei carabinieri e chiedeva “aiuto” a squarciagola sino a quando ha avuto fiato, mentre ambulanza e medico tardavano ad arrivare sino a trovarlo già morto.

     Ancora una volta avremo 4 carabinieri che intervennero sul Magherini il 3 marzo indagati insieme ai 5 sanitari che portarono, anzi, NON portarono i primi soccorsi, accusati i primi, i militari di “OMICIDIO PRETERINTENZIONALE ed i sanitari di OMICIDIO COLPOSO.

     Sino a quando succederanno queste cose in un Paese che si proclama, ma evidentemente non lo è,  costituzionalmente libero e democratico?

     Quanti figli di mamma dovremo ancora sotterrare e piangere prima che la democrazia sia alla portata anche di tutte le forze di polizia e di tutti i loro membri il cui compito è o dovrebbe essere quello di proteggere i cittadini, e moltissimi lo fanno, non di ucciderli come, per fortuna, una sparuta minoranza fa.

     UT QUIS CUSTODIET IPSOS CUSTODES? (Chi controlla i custodi dell’ordine?) ce lo dici tu Renzi o il tuo incapace ministro dell’Interno berlusconiano sia pure in modo diverso?                                                                                                                 

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in Art. 1 della Costituzione. Contrassegna il permalink.