Il mio training per diventare una guida safari


Café Africa

Malata d’Africa! A tal punto da cimentarmi in un percorso fatto di calore, polvere e sogni “heat, dust and dreams“, quello per diventare guida per safari in Africa. Ho cominciato circa un anno fa frequentando il corso teorico dell’Associazione Italiana Esperti d’Africa -AIEA- www.espertiafrica.it . Geologia, meteorologia, astronomia, tassonomia, botanica, ecologia ed etologia sono state le materie oggetto del corso a cui è seguito un esame scritto – tostissimo e durato ben sei ore – propedeutico al training sul posto. La pratica si può svolgere in Sudafrica, Kenya, Tanzania, ma io ho scelto la Namibia. Per due ragioni: è la casa del mio cuore (ci sono stata molte volte e mi piacerebbe rimanerci a lungo) ed é la destinazione piú complessa e varia (savana, deserti, popoli, geologia).

Il training in Namibia é durato 3 settimane, di cui i primi dieci giorni trascorsi in una riserva – Ongava Reserve –…

View original post 362 altre parole

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in unica categoria. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Il mio training per diventare una guida safari

  1. tramedipensieri ha detto:

    Un bel reblog Osvaldo!
    Ho apprezzato moltissimo questo post; ho avuto quasi un moto d’invidia.
    grazie
    ciao
    .marta

    "Mi piace"

    • cordialdo ha detto:

      Ho conosciuto quel blog per merito tuo e me ne sono innamorato a prima vista. Spero che tutto proceda secondo le aspettative di chi ha scritto quel post!
      Ciao, Marta. Buona serata. Sono stanco fisicamente perchè ho guidato per circa 300km ma è stata una bella giornata comunque. Giuliana, poi, che ci ha ospitato al ristorante dell’Hotel “Rigoletto” di Tabiano di Salsomaggiore, ci ha preparato saporiti manicaretti, dall’antipasto, due primi e due secondi.Ci ha preso proprio per la gola. Eè un’amica che conosco da oltre 25 anni. Non ci crederai ma abbiamo rifiutato persino il dolce e come frutta io ho mangiato n. 3 nespole! I miei amici hanno commentato che bisognerebbe andarla a trovare un po’ più spesso! Osv.

      "Mi piace"

      • tramedipensieri ha detto:

        ahahh hahah hah che bellezza!
        Mi fa piacere…lasciare il dolce significa proprio di esser pieni pieni pieni…

        buonanotte Osvaldo
        ciao
        .marta

        PS: è un bellissimo blog. bella la persona. Lo seguo volentieri. Viaggio così in una terra che adoro senza esserci mai stata…e chissà se…

        "Mi piace"

I commenti sono chiusi.