IL 2014 ANNO DEL TARTUFO!


 2014-tartufi bianchi

     La stagione estiva, caratterizzata da abbondanti piogge, ha determinato una produzione di tartufi eccezionale sia per qualità che per quantità determinando sul mercato prezzi “popolari” , si fa per dire, che vanno da meno di 200 euro/etto  per quello bianco piemontese ei 10 euro/etto per il nero dell’Italia centrale.

Il tartufo nero, fiore all'occhiello di tutta la regione francese

     Attenzione, comunque, alle contraffazioni con la vendita di prodotto importato spacciato per italiano.

        Potrebbe succedere ciò che sta succedendo nella politica italiana dove un “prodotto” taroccato, presentato per innovatore, anzi per “rottamatore”, per governare non ha trovato  di meglio che allearsi, stringere un “patto segreto”, con quanto di peggio ci sia sul panorama politico italiano: un pregiudicato, condannato in via definitiva per truffa fiscale,

berlusconi-pregiudicato

ed un pluriinquisito

Verdini pluriindagato

      E’ proprio assodato che il 2014 è un anno in cui abbondano i TARTUFI, soprattutto quelli di Moliere che, da FARSA all’italiana si è trasformata in TRAGEDIA per gli Italiani

Renzi e la sua politica del fare!

che toglie i diritti dei lavoratori per proteggere i delinquenti, ingrassare le banche e chi delocalizza le industrie, calpesta la Costituzione mentre la stupra abolendo il Senato elettivo ma concedendo al nuovo l’IMPUNITA’!

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in unica categoria. Contrassegna il permalink.

6 risposte a IL 2014 ANNO DEL TARTUFO!

  1. sherazade ha detto:

    Che magnifico parallelo. Io li prendo alla saga di Acqualagna con una cara amica del posto.
    Sheralsapordifioridizuccafrrritti

    "Mi piace"

  2. tramedipensieri ha detto:

    Passi dal tartufo al ….tufotanfo 😀

    buona domenica Osvaldo
    ciao
    .marta

    "Mi piace"

    • cordialdo ha detto:

      No, Marta. Parlo solo di specie diverse di tartufi: quelli mangerecci, saporitissimi, che si trovano sulle colline piemontesi o umbre e quelli INDIGESTI sui quali si è soffermato, descrivendoli, Moliére. Credo sia chiaro che io preferisco i primi soprattutto sul risotto!
      Ciao e e buon pomeriggio domenicale anche a te. Osv.

      Piace a 1 persona

I commenti sono chiusi.