GENOVA ALLAGATA DALL’ESONDAZIONE DEL BISAGNO E RIO FEREGIANO – UN MORTO.


Maltempo: esonda il Bisagno a Genova, una vittima

 

     Ancora una volta Genova è allagata, piange un morto, è priva di elettricità in alcune zone!  Nella notte, causa la pioggia intensa, sono esondati sia il Bisagno, che attraversa la città, sia il Rio Feregiano che aveva provocato l’alluvione del 2011 con 6 morti.

         Ogni volta che succedono fatti del genere si sprecano le dichiarazioni del governo per dire che la messa in sicurezza del territorio deve essere la priorità più importante ed immediata e poi dormono sonni tranquilli sino alla prossima tragedia!

        Lo ha fatto anche Renzi ieri ricordando la tragedia del Vajont, mentendo, perchè le sue priorità sono ben altre e ad esse si dedica in modo vergognoso: stracciare la Costituzione che non conosce, cancellare la democrazia, togliere i diritti acquisiti dei lavoratori, proteggere i delinquenti, soprattutto quelli appartenenti alla casta dei politici e loro complici, schiavizzare chi lavora, proteggere i redditi da capitale, chiudere gli occhi davanti alla gigantesca evasione fiscale e vantare la distribuzione dell’obolo di 80 euro lordi a pochi alla vigilia delle elezioni europee. In breve, cancellare la democrazia parlamentare e la libertà dei cittadini il cui reddito deriva solo dal loro lavoro per meglio poterli assoggettare.

 

 

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in AMICI DEGLI AMICI, ARROGANZA, Art. 1 della Costituzione, ART.3 DELLA COSTITUZIONE, Attualità, COMPARAGGiO, Complicità tra mafia e politica, Cronaca, delinquenza di Stato, DEMOCRAZIA, EVASIONE ED EVASORI FISCALI, EVERSIONE ED EVERSORI, INCIVILTA', LA MENZOGNA COME SISTEMA, Legalità, LIBERTA', Meteo e politica da cani, millantato credito, Natura, Parlamento, POLITICA E AFFARI, POLITICA E MAFIA, Rispetto per la natura, SERIETA', Tragedie. Contrassegna il permalink.