PADOVA: ALLENATORE DEL PETRACA SALVA ASPIRANTE SUICIDA-ANCHE QUESTO E’ UN POLIZIOTTO!


  Padova, tenta suicidio sul binario: poliziotto la salva

     “Date a Cesare ciò che è di Cesare”, c’è scritto nel Vangelo! Quindi come non ho esitato a criticare i poliziotti che in alcune occasioni hanno ecceduto nell’usare il manganello contro gli operai, i lavoratori, gli studenti che manifestavano, oggi ho il piacere di potere esprimere tutta la mia ammirazione e stima nei confronti di un poliziotto di altro tipo che, invece di usare il manganello, ha usato il cervello intuendo le intenzioni di una aspirante suicida nella stazione di Padova mentre attendeva il treno che lo avrebbe portato a Roma.

     Il poliziotto è Rocco Salvan, uno dei due allenatori del Petrarca Padova di Rugby. In attesa del treno per Roma, ha intuito che una giovane donna, troppo vicina ai binari mentre il treno stava già arrivando, era in una situazione evidentemente critica ed era pronta a gettarsi sui binari all’arrivo del treno.

     L’eccellente poliziotto non ci ha pensato due volte a “placcarla” salvando la ragazza, di 27 anni, dal suo proposito suicida.

     Onore e merito per questo suo atto al poliziotto Rocco Salvan per aver salvato una vita umana dietro la quale non sappiamo quale dramma si nascondesse per aver maturato il proposito del suicidio!!!

     Spero che il Presidente della Repubblica gli conceda una medaglia al valore civile ricevendolo al Quirinale prima di lasciarlo definitivamente. Questo poliziotto lo merita!                                                                                                     

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato all'Istituto Magistrale . Arrivato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna soprattutto l'Alta Val Venosta in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 24 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora anche la prossima estate. Sono in WhatsApp. Se appartiene alla cerchia dei miei amici, chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in Attualità, UN ATTO DI CORAGGIO. Contrassegna il permalink.

3 risposte a PADOVA: ALLENATORE DEL PETRACA SALVA ASPIRANTE SUICIDA-ANCHE QUESTO E’ UN POLIZIOTTO!

  1. Andrea ha detto:

    Questi sono i veri eroi, coloro che compiono gesti forse non eclatanti ma che hanno un grande valore, come in questo caso è salvare una vita!

    • cordialdo ha detto:

      Proprio così, Andrea. E’ da atti di solidarietà che deve ripartire la ricostruzione morale della nostra società. Salvare una vita e concorrere anche a rimuovere le cause che avevano determinato una scelta talmente dolorosa tanto da non dare valore alla propria vita a soli 27 anni di età! Se tutti, compresi i miei lettori, riflettessero come hai fatto tu sarebbe un buon inizio credo.

I commenti sono chiusi.