EMERGENZA STAZIONE SPAZIALE: POTREBBE ESSERE STATO UN FALSO ALLARME.


     In attesa che da Terra si concludano TUTTI i test di controllo del caso sul modulo americano, secondo il responsabile dell’Iss per l’Esa, l’ipotesi maggiormente accreditata è che si sia trattato di un falso allarme.

     E’ la stessa ipotesi che  che ha avanzato la NASA in una conferenza stampa dal Centro di Controllo di Houston. “””Non è detto che l’allarme scattato sia necessariamente legato ad una fuga di ammoniaca.  Potrebbe trattarsi del malfunzionamento di un sensore o di un problema al Computer”””.

     La cosa più importante, sicuramente, è che l’equipaggio è al sicuro e sta bene come si è affrettata a comunicarci Samantha via Twitter: “””GRAZIE A TUTTI, STIAMO TUTTI BENE QUI NEL SEGMENTO RUSSO E SIAMO AL SICURO”””.

     Grazie, Samantha, per averci rassicurato personalmente con premura. Ci hai tolto un peso dal cuore!

     Un abbraccio da tutti noi dal Pianeta Terra per TUTTI VOI. Gli amici del blog dio Osv.            

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in MISSIONE SPAZIALE "FUTURA" CON SAMANTHA, unica categoria. Contrassegna il permalink.