VALANGA A PASSO RESIA VERSANTE AUSTRIACO-UN MORTO ED UN FERITO GRAVE.


  SLAVINA SULLA TOFANA, SCIATORI TRAVOLTI SI SALVANO DA SOLI

     Una imprudenza che ha prodotto un morto ed un ferito grave!

     A Passo Resia, Alta Val Venosta, versante austriaco, comune di Nauders, a causa del forte vento ed elevato rischio valanghe, gli impianti erano rimasti chiusi. Era il segno più evidente del pericolo incombente.

     Un gruppetto di quattro scialpinisti, incurante del rischio, in zona Valdafur, ha pensato bene di salire, comunque, con le pelli di foca. Imprudenza fatale: due di loro travolti dalla slavina.

     L’intervento del soccorso alpino e della polizia austriaca è servito solo ad estrarre dalla valanga un ferito grave, trasportato dall’elicottero al più vicino ospedale e, purtroppo, un morto.

      Dovremmo imparare che è più saggio saper rinunciare ad un’avventura sugli sci che sfidare il rischio e, con esso, il destino!                     

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato all'Istituto Magistrale . Arrivato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna soprattutto l'Alta Val Venosta in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 24 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora anche la prossima estate. Sono in WhatsApp. Se appartiene alla cerchia dei miei amici, chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in unica categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.