“PASCOLO” ABUSIVO AL DI FUORI DEL TERRITORIO DI COMPETENZA.


  Apertura anno giudiziario 2015 Corte d'Appello Milano               (Apertura anno giudiziario 2015 Corte d’Appello di  Milano)

      Su “il Fatto Quortidiano” di oggi, Marco Travaglio fa le pulci, come si suol dire, alla relazione del presidente della Corte d’Appello di Milano non, ovviamente, nella parte squisitamente tecnica ma in quella eminentemente “politica” ed al di là delle competenze giuridiche e territoriali dove, senza poterlo fare, averebbe espresso giudizi non di sua competenza sulla chiamata come testimone dell’allora capo dello Stato Napolitano dalla Corte d’Assise di Palermo nel processo Stato-mafia  aggiungendo, nel testo stampato ma poi non letto “QUESTA DURA PROVA SI POTEVA RISPARMIARE AL CAPO DELLO STATO, ALLA MAGISTRATURA STESSA E ALLA REPUBBLICA ITALIANA”.

     Travaglio, nel suo articolo di fonmdo, ed io con lui, si chiede: “””MA CHI SI CREDE DI ESSERE, QUESTO SIGNORE? IL MEGA DIRETTORE GALATTICO DI TUTTI I GIUDICI ITALIANI, AUTORIZZATO DA NONSISACHI A DECIDERE I TESTIMONI DI TUTTI I PROCESSI DALL’ALPI A SCILLA, ISOLE COMPRESE, A GIUDICARE I GIUDICI DI OGNI ORDINE E GRADO?”.

     Personalmente, in quel momento, chi rappresentava,a nome e per conto di chi parlava, con quale diritto?

download-apertura anno giudiziario 2015 Corte d'Appello di Firenze

     (Apertura dell’anno giudiziario 2015 Corte d’Appello di Firenze)     

     Si è dato il caso che a qualche centinaio di chilometri da Milano, un altropresidente di Corte d’Appello, quello di Firenze, riferendosi alle critiche espresse nei confronti dell’ex capo dello Stato da forze o gruppi politici e da isolati cittadini, ha sostenuto che si tratterebbe di “VILIPENDIO DIRETTO CHE, PERALTRO, NON ANDRA’ IMPUNITO” aggiungendo, chiamandoli a raccolta, “MI AUGURO CHE LA MAGISTRATURA INQUIRENTE PROCEDA NEI CONFRONTI DEI RESPONSABILI”.

     Anche in questo caso, si è andati fuori dal seminato delle proprie competenze ed attribuzioni ed, insieme a Travaglio, mi chiedo: “ESISTE ANCORA UN CSM? E SE SI’ CHE COSA ASPETTA AD INTERVENIRE A TUTELA DELLA CORTE D’ASSISE DI PALERMO” ed a tutela degli altri magistrati inquirenti cosi perentoriamente chiamati, sollecitati come scolaretti a procedere? E’ questo il concetto di Stato di diritto per certi magistrati giudicanti?                                                                                      

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato all'Istituto Magistrale . Arrivato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna soprattutto l'Alta Val Venosta in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 24 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora anche la prossima estate. Sono in WhatsApp. Se appartiene alla cerchia dei miei amici, chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in unica categoria. Contrassegna il permalink.