Noi sardi siamo condannati?


Gruppo d'Intervento Giuridico onlus

phoca_thumb_l_dscn2736Asinelli uccisi, decapitati e macellati sul posto, stessa sorte per le asinelle in stato di gravidanza, i cui feti sono stati buttati via insieme alle interiora, e poi ancora pecore sgozzate, galline uccise a badilate, cani presi a picconate e a sassate, e così conigli, oche, faraone, maialetti.

Forse solo in un film splatter sarebbero riusciti a fare di meglio.

Ma noi Sardi, quelli con la schiena dritta, quelli con l’orgoglio appeso al collo, quelli che esigono rispetto dal resto del mondo, quelli  con il vittimismo attaccato al fondoschiena, noi, Noi sappiamo fare molto meglio.

View original post 512 altre parole

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in unica categoria. Contrassegna il permalink.

4 risposte a Noi sardi siamo condannati?

  1. tramedipensieri ha detto:

    Terribile!
    Sono semplicemente dei mostri!

  2. cicciusprof ha detto:

    Felice per il lupo e che crepino, invece, i suoi avvelenatori!

  3. cicciusprof ha detto:

    Mamma mia: che gentaglia! 😦

    • cordialdo ha detto:

      Purtroppo gente che si diverte a maltrattare o uccidere gli animali c’è e tanta non solo in Sardegna. Su questo stesso blog troverai altre cronache relative a fatti, ad esempio, successi altrove dove hanno avvelenato anche un giovane lupo di 2 anni che, per fortuna, è stato salvato e liberato guarito.

I commenti sono chiusi.