FINALMENTE BERSANI E LA MINORANZA PD SEMBRA SI SIANO SVEGLIATI DAL LETARGO!!!


                Quirinale: terminato dopo mezz'ora incontro Renzi-Bersani     

     Finalmente, Bersani e la minoranza del Pd si sono svegliati dal loro letargo, dal loro torpore politico e forse, con onestà intellettuale, riconosceranno la loro corresponsabilità primaria, insieme a quella di Occhetto, che con la sua iniziativa solitaria aveva dato la prima picconata al PCI, nella liquidazione della sinistra italiana, quella vera, erede, razionale e storica, di Enrico Berlinguer, consegnato prima ai “miglioristi” di Giorgio Napolitano che hanno fatto tutti carriera con la prima edizione del Pds nato da un Congresso che non sapeva più distinguere la politica della “questione morale” e delle lotte al fianco dei lavoratori da quella degli avventurieri che già avevano tentato e sostenuto il tentativo di inciuciare con il PSI di Bettino Craxi.

     Gli uni e gli altri avevano confuso l’onestà del nobile rapporto e dell’obiettivo politico di Berlinguer e di Moro, il cosiddetto “compromesso storico”, che era ben lungi da un pastrocchio di un’unione innaturale in un unico partito dei comunisti con i democristiani.

      Non era questo, infatti, che volevano perseguire Berlinguer e Moro il quale fu ucciso, per impedire che si realizzasse, nell’interesse del Paese, quel Programma comune di pochi fondamentali obiettivi e maggiore consapevolezza, che rinsaldasse il concetto di democrazia, di libertà e di popolo sovrano che esistevano ed esistono nella Costituzione vigente e che un abile ed irresponsabile parolaio, aiutato e spinto da altri corresponsabili che con molta facilità  e senza vergogna avevano cambiato casacca saltando sul carro vittorioso della democrazia sulla dittatura, sono riusciti a vanificare.

     Bersani non può aver dimenticato le migliaia di pagine che, iscritti e non più iscritti, dopo la nascita di un esangue Pds gli abbiamo scritto al suo indirizzo email di “responsabile dell’organizzazione”. Personalmente, non solo gli scrissi, ma ebbi occasione di ribadirgli anche a voce, alla vigilia delle elezioni regionali in Lombardia, con poche parole – lui arrivò con molto ritardo  in provincia di Bergamo – ciò che mi sembrava facile far comprendere esemplificando: “Caro Pier Luigi, sia mescolando due ottimi vini che due pessimi LA MISTURA, LA BEVANDA CHE SI OTTIENE E’ COMUNQUE IMBEVIBILE. LA STESSA COSA SUCCEDERA’ UNENDO EX PCI ED EX DC, CON O SENZA CILICIO, NELLO STESSO PARTITO”.

     Fummo facili profeti, anche se, personalmente, sarei stato felice di essermi sbagliato, cosa difficile, purtroppo, perchè alcuni amici toscani, soprattutto alcuni compagni fiorentini, che conoscevano bene il soggetto, ancora non molto noto fuori dalla provincia di Firenze, avevano previsto e detto ciò che sarebbe successo. Oggi siamo ormai all’ultimo capitolo!

     Il “cazzaro parolaio presuntuoso” usando gli stessi sistemi che si praticavano nella DC da parte  di coloro che erano stati i suoi modelli:

Renzi-Non servono parole

prima col giochino delle primarie al quale far partecipare “oves et boves”, di ogni lingua, razza e religione    si è impossessato del Pd e, subito dopo, con la complicità di chi aveva fatto lo sgambetto allo stesso Bersani con un incarico di formare il governo rigidamente ingessato ma non previsto dalla Costituzione, con un colpo di mano, pugnalando alle spalle col suo “stai sereno Enrico il giorno prima”, si è impossessato del Governo in modo costituzionalmente discutibile ottenendo la fiducia da un Parlamento incostituzionale di nominati per effetto di una legge anch’essa dichiarata incostituzionale, la porcata del “porcellum” voluta ed approvata ai tempi del governo presieduto all’epoca dallo stesso soggetto, già condannato in via definitiva per frode fiscale ed espulso dal Parlamento e che diventerà il suo alleato prediletto e naturale con il quale stringere il patto segreto detto del Nazareno i cui contenuti nessuno conosce al di fuori dei mestatori che lo hanno contratto e del quale, a pezzi e bocconi, riusciamo ad intuire man mano i contenuti l’ultimo dei quali, quello dell’Opa di Mediaset sui ripetitori RAI!

     Troppo tardi, caro Pier Luigi Bersani, il tuo ed il risveglio dei vari Civati, Fassina e Cuperlo, per citare i più noti.

     Bisognava  pensarci bene prima di imbarcarlo nel vostro partito facendo finta di non sapere che la sua funzione,sin dall’inizio, era solo quella di svuotarlo dei suoi contenuti politici tradizionali, storici, per poi distruggerlo completamente dopo averlo reso ridicolo.

     Non serve essersi stancati, come dici tu, Bersani, di fare i “figuranti”. Lo siete stati per troppo tempo; figuranti silenziosi, incapaci di reagire in 15 mesi di strapotere dell’uomo solo al comando del Suo Partito Nazionale al quale manca solo di aggiungere la F finale per far rinascere quello storico che abbiamo già avuto seduto al banco del Governo nell’Aula sorda, grigia e inutile del Parlamento, la stessa nella quale siedeva, finchè non lo hanno rapito ed ucciso barbaramente, Giacomo Matteotti e Sandro Pertini che la presiedette e che non ebbe paura o vergogna  di dire di avere amato, come molti tra noi, Enrico Berlinguer “Come un Figlio” , rendendoci orgogliosi!!! 

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in Art. 1 della Costituzione, art.138 della Costituzione, Attualità, Cazzarus impatiens, COMPARAGGiO, Corte Costituzionale, Cronaca, DEMOCRAZIA, EVERSIONE ED EVERSORI, GRANDI UOMINI, LA MENZOGNA COME SISTEMA, lealtà, Legalità, LIBERTA', Notizie e politica, Parlamento, POLITICA E SOCIETA', Porcellum, Povera Italia!, Rispetto dei cittadini, RISPETTO E TUTELA DELLA COSTITUZIONE, SERIETA', SOCIETA', unica categoria, VERGOGNOSA DECADENZA e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.