OGGI SUL MIO TERRAZZO SVENTOLA IL TRICOLORE DELLA LIBERTA’!


   HPIM3201

             Oggi, 25 aprile 2015, 70° anniversario della Liberazione dell’Italia dal nazi-fascismo, sul mio terrazzo sventola il tricolore IN ONORE DI MARIO E LUCIA.

       Probabilmente sarete in molti a chiedervi chi sono Mario e Lucia, due persone così speciali per le quali fare sventolare la bandiera italiana.

     Ebbene, sono “La coppia di Gappisti più longeva d’Europa” che, in un video registrato dall’Ansa, saranno essi stessi a raccontare, intervistati da Alessandra Chini e Martino Iannone, giornalisti dell’ANSA,  chi sono stati e quale ruolo abbiano svolto nella guerra di Liberazione.

              Ecco, intanto come sono oggi Mario e Lucia

25 aprile: gappisti Mario e Lucia,70 anni di matrimonio e Liberazione                          (Mario e Lucia oggi, innamorati come allora)

che nella loro intervista filmata ci raccontano:

“””Eravamo all’angolo di via Zucchelli: arrivano i carri armati tedeschi e noi li vediamo; siamo atterriti, sembrava che Roma venisse liberata e invece veniva occupata. IO LA PRENDO PER MANO, (PER TUTTA LA VITA CI SIAMO TENUTI PER MANO), e le dico:”Nous sommes dans un cul de lampe”.

     I due giornalisti intervistatori aggiungono: Mario Fiorentini, 97 anni, Gappista pluridecorato, tre vite in una, umanista, partigiano, professore di matematica, ricorda così l’inizio della guerra civile italiana. Accanto a  lui Lucia Ottobrini, 90 anni, la compagna di una vita, la quale il 16 agosto, nella ricorrenza dei 70 anni della Liberazione, festeggerà 70 anni di matrimonio.

     “””Ci chiamano la coppia di volpi argentate””” – racconta lui – perchè, “””insieme abbiamo 4 medaglie d’argento al valore militare”””. Oltre che – spiega poi – cinque passaporti e diversi innumerevoli nomi di copertura. Tantissime le azioni portate a termine insieme con lui comandante e lei vice del Gruppo d’azione Gramsci della rete dei Gap centrali di Roma diretta da Carlo Salinari. Tra le altre anche l’ATTACCO AL BATTAGLIONE BOZEN DI VIA RASELLA.  

     Questa simpatica coppia, ha raccontato nell’ intervista molte altre cose della propria vita privata e di quella partigiana ma la cosa che più di tutte ancora diverte  Lucia è essere stata “””LA PARTIGIANA PIU’ ODIATA DA KAPPLER””” perchè sapeva parlare il tedesco e che nella borsetta ogni giorno aveva 2 pistole, quella del marito, una calibro 765 e la sua una 625, “””Una pistola da donna” – dice Mario- confessando che sapeva sparare meglio di lui!

     Ebbene, oggi sono orgoglioso di averveli presentati, grazie all’intervista dell’ANSA, e di avere esposto sul mio terrazzo il TRICOLORE per questi due PARTIGIANI della LIBERTA’.

       

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato all'Istituto Magistrale . Arrivato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna soprattutto l'Alta Val Venosta in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 24 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora anche la prossima estate. Sono in WhatsApp. Se appartiene alla cerchia dei miei amici, chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in 25 aprile 2015-70° dellaLIBERAZIONE, Anniversario, DEMOCRAZIA E LIBERTA', DUE PARTIGIANI, Gli eroi non muoiono mai!, II guerra mondiale, LIBERTA', oggi e sempre resistenza, Ricorrenze, STORIA ITALIANA, UN ATTO DI CORAGGIO, unica categoria. Contrassegna il permalink.

5 risposte a OGGI SUL MIO TERRAZZO SVENTOLA IL TRICOLORE DELLA LIBERTA’!

  1. cicciusprof ha detto:

    Che bella storia, questa di Mario e Lucia! Come sempre, essi ci ricordano che la Libertà è un bene primario e che per essa ci sta a mettere tutto in gioco, la vita, gli amori, gli affetti… Che dire? Sono contento per loro che ancora oggi stanno insieme e per il fatto che è grazie a loro e a quelli come loro che oggi possiamo dire di vivere per lo meno in maniera più comoda rispetto ai loro tempi. Se potessi, abbraccerei di slancio Mario e Lucia! Saludos a todos! 🙂

  2. kalosf ha detto:

    Grazie per averceli fatti conoscere!

I commenti sono chiusi.