TATUAGGI E PIERCING: RISCHIO DI INFEZIONI PER IL 24% DEI PIU’ GIOVANI.


     tatuaggi-                                                            Tatuaggi        e

Piercing

                                                                         Piercing

     La ricerca condotta dall’Università di Tor Vergata su un campione di 2.500 studenti con questionario anonimo, ha fatto emergere una realtà definibile come allarmante: il 24% dei ragazzi ha sofferto di complicazioni di carattere infettivo; solo il 17% aveva firmato un consenso informato e appena il 54% avrebbe avuto fiducia sulla sterilità degli strumenti utilizzati sul loro corpo.

     I rischi, invece, a giudizio dei ricercatori, sono molto gravi e vanno dal virus dell’epatite B e C sino al virus dell’AIDS.

      A ciò si aggiunga come sia stato rilevato che l’inoculazione nella cute di sostanze chimiche non controllate costituisca un ulteriore rischio sia di tipo tossicologico che di sensibilizzazione allergica.

   Premesso che alcuni tatuaggi ed anche piercing sono addirittura repellenti, un oltraggio  al buon gusto oltre che al buon senso, è da sottolineare che, ovviamente, il rischio aumenta enormemente quando tali procedure vengano eseguite da principianti, in strutture igienicamente e con strumenti improvvisati e non sterili.

      C’è da chiedersi quanti, soprattutto tra i più giovani, vittime di tale moda che, in altri tempi, era patrimonio di distinzione solo tra i galeotti, sia cosciente dei rischi che obiettivamente corre:

      E tra i loro genitori???                                                                        

                                                                                                                               

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in Attualità, Cronaca, I rischi di tatuaggi e piercing, TUTELA DELLA SALUTE, unica categoria. Contrassegna il permalink.

8 risposte a TATUAGGI E PIERCING: RISCHIO DI INFEZIONI PER IL 24% DEI PIU’ GIOVANI.

  1. semprecarla ha detto:

    Io ne ho uno piccino piccino … Mi piacciono non sfacciati è che abbiano un senso … Notte mon ami 😊

  2. meo..... laura ha detto:

    Tatuaggio sorry…..

  3. meo..... laura ha detto:

    Verissimo …….
    Io ho un tstusghio ma credimi non me ne farei altri.
    Il problema è che ira nia figlia di 16 annu vorrebbe farsi un piercing….
    Io ve la sto mettendo tutta nel convincerla che sarebbe meglio di no ma il problema è che ci sono in giro genitori che non gliela può frega de meno e fanno far di tutto e mia fihlia che mi dice …..ma perché lei si ed io no.?
    I rischi sono enormi perché enorme è l’ignoranza e il menefreghismo di tali genitori
    Ciao osv………

I commenti sono chiusi.