GIORNATA MONDIALE CONTRO LA TORTURA!!!


     Giornata Internazionale contro la tortura

      Amnesty_International (1)

          Oggi, in tutto il Mondo civile, si celebra la Giornata Internazionale contro la TORTURA.

             Nella stessa giornata, Amnestyy International,  Antigone, Arci, Cild e Cittadinanzattiva, insieme, hanno lanciato il loro appello, che qui facciamo anche nostro,  per sollecitare il Parlamento italiano, prigioniero e succubo del governo che ne detta l’agenda e lo ricatta snaturandone la sua funzione istituzionale, affinchè la Camera dei Deputati approvi, finalmente, il testo di legge su questo tema GIA’ APPROVATO DAL SENATO dal mese di marzo ed, INSPIEGABILMENTE, fermo, arenato alla Camera senza che nè la conferenza dei capigruppo, nè la Presidente, pronti ad intervenire anche pesantemente per altre banalità o dannosi per la democrazia e la libertà abbiano speso una sola parola perchè la maggioranza governativa, zeppa di indagati per reati comuni, spinga la Camera stessa all’approvazione senza modifiche di una legge che altrove, in altri Stati europei è già stata approvata da tempo mentre l’Italia si gingilla nonostante la condanna del Tribunale internazionale che ha già definito TORTURA  “La macelleria messicana” praticata alla Scuola Diaz per di Genova per la quale sono stati condannati 25 agenti e dirigenti di polizia.

     Non è certamente casuale che ci sia almeno un sindacato di polizia con tendenza di estrema destra che critica la legge ed alcuni suoi membri si siano dichiarati orgogliosi di essere stati a Genova in quell’occasione ed in quella scuola che oggi si trovino affiancati dal segretario nazionale della Lega Nord, un altro Matteo – sembra una epidemia italiana – che cerca di rinsaldare i legami con chi all’epoca era presidente del Consiglio ed è quindi responsabile politico e morale di quella TORTURA, ed oggi risulta personalmente pregiudicato perchè condannato per altri reati comuni.

     Ebbene, costoro sostengono che la polizia, quel tipo di polizia debba continuare ad usare violenza nei confronti dei cittadini inermi come è stato stigmatizzato dalla Corte di Cassazione sia nella condanna dei 4 poliziotti processati e condannati per eccesso colposo in omicidio colposo per il caso di Federico Aldrovandi Federico Aldrovandi e sia nella conferma delle condanne per i fatti della “Scuola Diaz” di Genova.

    Da qui parta il nostro grido sia contro la violenza, comunque e dovunque si manifesti, e sia, soprattutto, contro la TORTURA sia in generale e sia, a maggior ragione, se praticata da parte delle forze dell’ordine il cui ruolo e funzione dovrebbe essere quella di tutelare i cittadini e non sicuramente quelli di torturarli ed ucciderli per la strada o  al chiuso delle celle dopo essere state affidate alla loro custodia, cioè alla custodia dello Stato che rappresentano.

                                                                                                                    

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in unica categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

3 risposte a GIORNATA MONDIALE CONTRO LA TORTURA!!!

  1. semprecarla ha detto:

    Sono dalla tua, con tutta l’anima. Sereno fine settimana mon ami. ☺️

  2. passoinindia ha detto:

    Ah questa ITalia!

I commenti sono chiusi.