LUNGHISSIMA ESCURSIONE ALLA MALGA DI PLANOL 2015.


       Sveglia alle 6, colazione, preparazione dello zaino con tutto il necessario. Sappiamo già che la giornata sarà molto calda e l’escursione molto lunga. Il contapassi tra andata e ritorno registrerà km 11,700! La distanza da casa al posteggio di Planol dove lasceremo l’auto è breve. Alle 8 siamo già al posteggio. Breve sosta al bar dell’albergo per salutare gli amici e per bere un buon caffè e, zaino in spalla, iniziamo la nostra escursione.

     A Spillo non sembra vero di essere, finalmente libero lungo il primo tratto di strada che è comunale ma transitabile con i mezzi solo per i contadini e gli allevatori che in questi giorno di sole cocente stanno falciando il fieno.

01-HPIM3265

02-HPIM3266

Siamo a quota 1750m ed inizia il secondo tratto quello di competenza del Corpo Forestale. Siamo saliti di 200m di altitudine rispetto al posteggio dove è rimasta la nostra auto. Sono le 9,30 e fa già caldo!

03-HPIM3267

04-HPIM3268

Superiamo il fiume ed incominciamo lentamente a salire. lo osserveremo anche dall’alto per documentare quanto siamo saliti.

05-HPIM3269

Spillo che conosce la strada ha caldo ed avendo memorizzato vove c’è l’acqua mi precede per bere e fare il bagno!  Quando non c’è acqua nelle vicinanze si rotola sull’erba ancora fresca dalla notte.

06-HPIM3270

Una foto panoramica di Planol e proseguiamo il nostro cammino.

 Intravediamo sulla destra la malga di Planol, nostra destinazione.

07-HPIM3271

Spillo ha fatto ancora un bagno ed ha bevuto. Lo farà ancora altre volte salendo perchè l’aqua fresca abbonda08-HPIM3272

Sono le 10,15 ed abbiamo raggiunto la meta quota 2.203m – tempertura 31°! Bottiglietta d’acqua da tracannare ed un altro espresso. Spillo, stanco, è felice perchè ci sono altri 3 cani, di cui un cucciolino di 2 mesi, e possono tranquillamente giocare senza dare fastidio ai turisti che arroveranno dopo di noi.; 3 coppie di tedeschi.

Sapevo che era cambiata la gestione della malga  ma non sapevo chi fossero i nuovi gestori. 

Saprò poi che la signora più anziana, la mamma cuoca, è mamma di Toni, un amico, e la titolare è la figlia, sorella di Toni, una delle tante sorelle, l’unica che non conoscevo.

L’anziana signora mi ha fatto notare che sono molto dimagrito da quando mi aveva visto l’ultima volta due estati fa! Ricordava, naturalmente molto bene il simpatico Spillo!

09-HPIM3273

Il locale interno per pranzare è deserto perchè noi tutti restiamo fuori anche per il pranzo sotto gli ombrelloni che ci proteggono dal sole. Non si ha la percezione del 31° sia perchè c’è un bel venticello e sia perchè non c’è a questa altezza umidità.

10-HPIM3274

11-HPIM3275Dalla foto panoramica si inquadra sullo sfondo Malles.

14-HPIM3278

I colori della provincia autonoma di Bolzano al vento-15-HPIM3279

 Anche i vecchi scarponi sono utili per contenere le piantine fiorite.

16-HPIM3280Ancora fiori e, come di prammatica, le bellissime stelle alpine. SULLA DESTRA LA CODA DI SPILLO!

17-HPIM3281La strada per tornare a casa è laggiù! 

18-HPIM3282

Il gruppo dell’Ortles-Cevedale ci avvisa che potrebbe arrivare un temporale. Sarebbe ben gradito ma non arriverà.

19-HPIM3283

E’ ora di risistemare lo zaino sulle spalle non senza prima fare rifornimento di acqua per me e per Spillo. Torniamo a casa. Lunga, faticosa, caldissima escursione. Ne valeva la pena!

     Un saluto a tutti gli amici del blog. Domani, salvo imprevisti, nuova escursione, meno lunga e meno faticosa! A Plambel ci accoglierà Stephi!

 

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato all'Istituto Magistrale . Arrivato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna soprattutto l'Alta Val Venosta in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 24 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora anche la prossima estate. Sono in WhatsApp. Se appartiene alla cerchia dei miei amici, chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in unica categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

4 risposte a LUNGHISSIMA ESCURSIONE ALLA MALGA DI PLANOL 2015.

  1. popof1955 ha detto:

    Niente di meglio della montagna in questa stagione, ma 31° oltre i 2000 sono tanti davvero. Buona continuazione di vacanza 🙂

  2. cordialdo ha detto:

    Buon giorno a te, carissima amica. Grazie del tuo commento e della tua partecipazione alle mie scorribande in alta quota. Un abbraccio. Osv

  3. semprecarla ha detto:

    Grazie x tanta bellezza e per l’entusiasmo che la tua scrittura trasmette. Spillo è un piccolo compagno di viaggio che vorrei ricoprire di coccole. Dolce notte, mon ami …. 🌜

I commenti sono chiusi.