TRENTINO: SUL COL MARGHERITA IN 3MILA ALL’ALBA PER “SUONI DELLE DOLOMITI”.


Suoni delle Dolomiti 2015 sul Colle Margherita

     Almeno in 3 mila sono saliti all’alba al Col Margherita per l’unico appuntamento del 2015 per assistere allo spettacolo “Suoni delle Dolomiti”, l’appuntamento tanto atteso dai turisti amanti della montagna e della buona musica.

     Protagonisti uest’anno, insieme a Vivaldi, il violoncellista Mario Brunello violencillista-mario-brunello_big

il trombettista Jazz Dave Douglas Trombettista jazza Dave Douglas

ed i violoncellisti dei Cello4Ever.

     Brani classici, jazz e le sonorità di “Montain Passages”, lo spettacolo si è aperto con un Canto ladino, omaggio ai combattenti ed a tutti i caduti della Grande guerra da una parte e dall’altra e con l’auspicio che non succeda mai più!                                                                                                                               

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in Suoni delle Dolomiti, unica categoria e contrassegnata con . Contrassegna il permalink.

4 risposte a TRENTINO: SUL COL MARGHERITA IN 3MILA ALL’ALBA PER “SUONI DELLE DOLOMITI”.

  1. kalosf ha detto:

    Ma che suggestivo deve essere…

    • cordialdo ha detto:

      Il clima che si stabilisce è assolutamente indescrivibile anche per chi non è la prima volta. L’anno scorso è stata una cosa veramente emozionante con il jazzista Fresu che ha intonato il “silenzio fuori ordinanza” ed insieme a lui altri musicisti sparsi in tutto il mondo hanno suonato contemporaneamente la stessa musica. Mi emoziono ancora solo a ricordarlo.

    • cordialdo ha detto:

      Ciao, Kalosf, perchè tu possa provare la stessa emozione che ho provato io l’estate 2014:

I commenti sono chiusi.