COSA NE PENSA IL PROCURATORE NAZIONALE ANTIMAFIA DELL’INNALZAMENTO DELL’USO DEL CONTANTI DA MILLE A TRE MILA EURO.


    Raffaele Cantone

                Dott. Raffaele Cantone presidente autorità Anticorruzione.

      franco roberti procuratore nazionale antimafia

                     Dott. Franco Roberti, procuratore nazionale Antimafia

        Il primo del mestiere a manifestare la sua contrarietà è stato, il 18 ottobre il dott. Raffaele Cantone, presidente dell’autorità Anticorruzione con un secco “””SONO ASSOLUTAMENTE CONTRARIO”.  

           E’ stato,poi, due giorni dopo, il dott. Franco Roberti, procuratore nazionale Antimafia, rispondendo alla domanda del giornalista del Fatto Carlo Di Foggia  “””dott. Roberti è d’accordo con Cantone?”,  a bocciare senza appello la scelta, incomprensibile ai più, di Matteo Renzi ed inserita addirittura nella Legge di stabilità : “””E’ SBAGLIATISSIMA. FAVORISCE L’EVASIONE FISCALE, LA CIRCOLAZIONE DEL “NERO” E DANNEGGIA LA LOTTA AL RICICLAGGIO FRUTTO DI REATO”””.

             Al cittadino comune come il sottoscritto viene la tentazione di chiedersi e di chiedere a tutte le persone oneste non solo agli operatori della Legge.  E SE FOSSE PROPRIO QUESTO L’OBIETTIVO CHE SI PONE RENZI, QUELLO DI FAVORIRE L’EVASIONE, LA CIRCOLAZIONE DEL NERO, IL RICICLAGGIO DEL DENARO SPORCO CHE ABBONDA NELLE TASCHE DEI POLITICI? Infatti, non contento di avere innalzato l’uso del contante da 1000 a 3000 euro ha fatto un’altra delle sue “cazzate” che vanno nella stessa direzione. Mentre era stato introdotto per il pagamento degli affitti l’obbligo del pagamento a mezzo “bonifico bancario”, il “piè veloce Matteo” ha abolito tale obbligo. Da adesso in poi l’affitto potrà ritornare ad essere pagato in contanti con doppia possibilità di imbrogliare: Contratto registrato dichiarando  canone più basso (così evade il fisco il proprietario in cambio di uno sconto al conduttore e si incrementa la circolazione del “nero”).

           Credo proprio che per Renzi sia stata una scelta subdola non un errore!!! Ed il “popolo bue” paga gli effetti delle sue scelte a tutela di chi “delinque”, compresi alcuni suoi alleati inquisiti, sotto processo o già condannati. Aspettiamo ancora, come si era impegnato a fare, di conoscere l’elenco dei munifici presenti alle sue cene da 1000 euro a cranio. Se non lo rende noto, gatta ci cova!                                                

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato all'Istituto Magistrale . Arrivato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna soprattutto l'Alta Val Venosta in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 24 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora anche la prossima estate. Sono in WhatsApp. Se appartiene alla cerchia dei miei amici, chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in "CHI NASCE GATTO...PRENDE TOPI""", 3000 EURO IN CONTANTI PER FAVORIRE L'ECONOMIA ILLEGALE!, AMICI DEGLI AMICI, ARROGANZA, Cazzarus impatiens, COMPARAGGiO, Complicità tra mafia e politica, delinquenza di Stato, DERESPONSABILITA' CIVILE E POLTICA, EVASIONE ED EVASORI FISCALI, EVERSIONE ED EVERSORI, Geniale!, IMPUNITA', LA MENZOGNA COME SISTEMA, Legalità, Metodi mafiosi, MORALE AD ASSETTO VARIABILE, NELL'ERA RENZIANA PUO' SUCCEDERE DI TUTTO!, POLITICA E AFFARI, POLITICA E MAFIA, POLITICA E SOCIETA', Povera Italia!, Renzi smemorato o baro?. Contrassegna il permalink.

6 risposte a COSA NE PENSA IL PROCURATORE NAZIONALE ANTIMAFIA DELL’INNALZAMENTO DELL’USO DEL CONTANTI DA MILLE A TRE MILA EURO.

  1. lauramancina ha detto:

    Ciao osvaldo ,ogni tanto ci si ritrova…!

  2. kalosf ha detto:

    Ti dirò che anch’io avevo storto il naso a quell’innalzamento…

I commenti sono chiusi.