MICROMEGA HA INTERVISTATO IL PROF.ALESSANDRO PACE, PRESIDENTE DEL COMITATO PER IL “N O” AL REFERENDUM.


           renzi-e-riforma-costituzionale-visto-da-Edoardo Baraldi             (Renzi e la riforma costituzionale visto da Edoardo Baraldi per MicroMega)

         Nei giorni scorsi, per MicroMega in edicola da oggi, Giacomo Russo Spena ha intervistato Alessandro Pace, professore emerito di DIRITTO COSTITUZIONALE all’Università La Sapienza di Roma e presidente del Comitato per il “NO” al referendum, il quale nella riforma Renzi-Boschi più che di una “svolta autoritaria”, sotto gli occhi di tutti, ha dichiarato di intravvedere “””UN BLOCCO DI POTERE AFFARISTICO-FINANZIARIO CON PROPAGGINI PIDUISTICHE CHE, GRAZIE AD UNA LEGISLAZIONE ELETTORALE DROGATA, POTREBBE REGGERE PER ANNI CON IL FAVORE DI UNA MINORANZA DI ELETTORI.”””.

             Il Comitato per il “NO” al referendum, di cui è presidente il Prof. Pace, è formato, tra gli altri, da Stefano Rodotà, Gustavo Zagrebelsky, Gaetano Azzariti e da altri illustri giuristi e, anche se con poche risorse e buona parte dei media, carta stampata e televisiva, nella visione di ciò che sta succedendo nel Paese, per il prof. Pace va combattuta “””PER LA NOSTRA DIGNITA’ D’UOMO -come diceva Calamandrei- E PER DARE TESTIMONIANZA DELLA NOSTRA FEDE NEI PRINCIPI NEI QUALI CREDIAMO:LIBERTA’, EGUAGLIANZA, PLURALISMO, DEMOCRAZIA. E PER POTER TRAMANDARE QUESTI VALORI AI NOSTRI FIGLI E NIPOTI“””.

           Come è noto, la riforma Renzi-Boschi “si compone di due facce dello stesso progetto: la revisione della Costituzione e la riforma elettorale”.

             Alla domanda del giornalista che gli chiedeva quali, a suo avviso, fossero i punti controversi, il Prof. Pace ha risposto che “””I PUNTI CONTROVERSI SONO MOLTI. INNANZI TUTTO IL ddl Renzi-Boschi NEGA L’ELETTIVITA’ DIRETTA DEL SENATO ANCORCHE’ GLI VENGA CONTRADDITTORIAMENTE RIBADITA LA SPETTANZA DELLA FUNZIONE LEGISLATIVA E DI REVISIONE COSTITUZIONALE; PRIVILEGIA LA GOVERNABILITA’ SULLA RAPPRESENTATIVITA’; ELIMINA I CONTRO-POTERI ESTERNI ALLA CAMERA SENZA COMPENSARLI CON CONTROPOTERI INTERNI; RIDUCE IL POTERE D’INIZIATIVA LEGISLATIVA DEL PARLAMENTO A VANTAGGIO DI QUELLA DEL GOVERNO; PREVEDE ALMENO SETTE/OTTO TIPI DIVERSI DI VOTAZIONE DELLE LEGGI ORDINARIE…; SOTTODIMENSIONA LA COMPOSIZIONE DEL SENATO (100 CONRTRO 630) RENDENDO IRRILEVANTE IL VOTO DEI SENATORI NELLE RIUNIONI DEL PARLAMENTO IN SEDUTA COMUNE…;PREGIUDICA IL CORRETTO ADEMPIMENTO SIA SIA DELLE FUNZIONI DEI SENATORI, DIVENUTI PART-TIME, SIA QUELLE AD ESSE CONNESSE, DEI CONSIGLIERI REGIONALI E DEI SINDACI…; INOLTRE CIO’ CHE PREOCCUPA DI PIU’ E’ IL COMBINATO DISPOSTO DELLA RIFORMA COSTITUZIONALE E DELL’ITALICUM (CHE E’ IL BIS DEL PORCELLUM), IN CONSEGUENZA DEL QUALE IL PREMIER-SEGRETARIO CONSEGUIREBBE UNO SMISURATO ACCUMULO DI POTERI.

       Con   estrema chiarezza, il costituzionalista Pace ha indicato i difetti ,non occasionali  ma cercati e voluti coscientemente, dalla  controriforma Renzi-Boschi e tali che, a domanda del giornalista risponde, instaurerebbe ” NON UNA INVOLUZIONE AUTORITARIA DEL SISTEMA, IN UNA DEMOCRAZIA AUTORITARIA COME QUELLA DI ERDOGAN  IN TURCHIA. VEDO PIUTTOSTO IL RISCHIO DI UN “PRINCIPATO CIVILE”QUALE DESCRITTO DA MACHIAVELLI,DI RECENTE PERSUASIVAMENTE  RICHIAMATO DA MAURIZIO VIROLI. UN PRINCIPATO NEL QUALE “UN PRIVATO CITTADINO” (NON SI DIMENTICHI CHE RENZI NON E’ STATO ANCORA DEMOCRATICAMENTE ELETTO ) DIVENTA “PRINCIPE DELLA SUA PATRIA” . E Machiavelli aggiungeva: “””Con ASTUZIA FORTUNATA”””.

     

       ANCHE SE RENZI, MINACCIANDO DI DIMETTERSI IN CASO DI SCONFITTA AL REFERENDUM, HA INTESO TRASFORMARE IL REFERENDUM   IN UN VOTO POLITICO SULLE SORTI DEL GOVERNO E SE COSI’ FOSSE CI SAREBBE UNA RAGIONE DI PIU’ PER VOTARE “N O” AL REFERENDUM, come sempre abbiamo fatto sino ad oggi, anche prima che esistesse e si insediasse il Comitato per il NO, questo blog continuerà a battersi razionalmente  perchè la CONTRORIFORMA FASCIO-CATTO-PIDUISTA RENZI-BOSCHI venga bocciata dal referendum ed i CITTADINI riconquistino la democrazia che, con le sue scelte e con le sue intromissioni, la presidenza Napolitano, ci aveva scippato. 

             NON PER ME – SONO TROPPO ANZIANO E NON HO MAI AVUTO COME META LA POLITICA – MA PER I VOSTRI FIGLI E PER I VOSTRI NIPOTI, ANCHE PER I FIGLI ED I NIPOTI DI COLORO CHE, CON GLI OCCHI BENDATI, NON SI RENDONO CONTO CHE QUESTO, ANCHE PERCHE’ PRIVO DI MANDATO POPOLARE, CHE USURPA, E’ UN GOVERNO AUTORITARIO E PERICOLOSO .

                                    CHI SCRIVE VOTERA’ “N O” AL REFERENDUM                                                              

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato all'Istituto Magistrale . Arrivato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna soprattutto l'Alta Val Venosta in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 24 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora anche la prossima estate. Sono in WhatsApp. Se appartiene alla cerchia dei miei amici, chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in "N O"AL FERENDUM RENZI-BOSCHI SULLA COSTITUZIONE, 3000 EURO IN CONTANTI PER FAVORIRE L'ECONOMIA ILLEGALE!, AMICI DEGLI AMICI, ARROGANZA, Art. 1 della Costituzione, ART.3 DELLA COSTITUZIONE, DEMOCRAZIA E LIBERTA', Dignita' personale, EVERSIONE ED EVERSORI, iL FUTURO ASFITTICO CHE UCCIDE LA DEMOCRAZIA, INAMMISSIBILI METODI RITORSIVI, INQUINAMENTO DELL'AMBIENTE MARINO E DELLE COSTE, LA MENZOGNA COME SISTEMA, LIBERTA' DI STAMPA E DEMOCRAZIA, MENZOGNE, Minacce e ricatti!, MORALE AD ASSETTO VARIABILE, NO AI FASCISTI DI IERI E DI OGGI!, NO ALL'ITALICUM LIBERTICIDA, oggi e sempre resistenza, Parlamento, POLITICA E SOCIETA', RISPETTO DELLE LIBERTA' COSITUZIONALMENTE PROTETTE!, RISPETTO E TUTELA DELLA COSTITUZIONE, SERVIRE NON SERVIRSI DELLA DEMOCRAZIA PER SPUTARE SENTENZE!, UOMINI-MEZZ'UOMINI-OMINICCHI-RUFFIANI O QUAQUARAQUA'. Contrassegna il permalink.

Una risposta a MICROMEGA HA INTERVISTATO IL PROF.ALESSANDRO PACE, PRESIDENTE DEL COMITATO PER IL “N O” AL REFERENDUM.

I commenti sono chiusi.