./. “””MANIFESTO DI VENTOTENE””” – 11° capitolo


    Manifesto di Ventotene - particolare

     ./.  “””Se la lotta restasse domani ristretta nel tradizionale campo nazionale, sarebbe molto difficile sfuggire alle vecchie aporie.Gli stati nazionali hanno infatti già così profondamente pianificato le proprie rispettive economie che la questione centrale diverrebbe ben presto quella di sapere quale gruppo di interessi economici, cioè quale classe, dovrebbe detenere le leve di comando del piano. Il fronte delle forze progressiste sarebbe facilmente frantumato nella rissa tra classi e categorie economiche. Con le maggiori probabilità i reazionari sarebbero coloro che ne trarrebbero profitto. Ma anche i comunisti, nonostante le loro deficienze, potrebbero avere il loro quarto d’ora, convogliare le masse, deluse, assumere il potere ed adoperarlo per realizzare,come in Russia, il dispotismo burocratico su tutta la vita economica,politica e spirituale del Paese.

   Una situazione dove i comunisti contassero come forzz politica dominante significherebbe non uno sviluppo non in senso rivoluzionario, ma già il fallimento del rinnovamento europeo.

   Larghissime masse restano ancora influenzate o influenzabili dalle vecchie tendenze democratiche e comuniste perchè  non scorgono nessuna prospettiva  di metodi e di obiettivi nuovi. Tali tendenze sono però formazioni politiche del passato; da tutti gli sviluppo storici recenti nulla hanno appreso, nulla dimenticato; incanalano le forze progressiste  lingo strade che non possono serbare che delusioni e sconfitte; di fronte alle esigenze più profonde del domani costituiscono un ostacolo e debbono o radicalmente modificarsi o sparire.

   Un vero movimento rivoluzionario dovrà sorgere da coloro che hanno saputo criticare le vecchie impostazioni politiche, dovrà sapere collaborare con le forze democratiche, con quelle comuniste, ed in genere con quanti cooperano alla disgregazione del totalitarismo, ma senza lasciarsi irretire dalla loro prassi politica.”””.   

                                                                                                                                   (Continua)

                                                                                          

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato all'Istituto Magistrale . Arrivato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna soprattutto l'Alta Val Venosta in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 24 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora anche la prossima estate. Sono in WhatsApp. Se appartiene alla cerchia dei miei amici, chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in EUROPA DEI POPOLI, EUROPA DEMOCRATICA, EUROPA FEDERALE, Europa politica!, EUROPA UNITA, NO AL FASCISMO ED AI FASCISTI DI IERI E DI OGGI, NO AL RAZZISMO, NO AL TERRORISMO, NO ALL'EUROPA DELLE BANCHE E DEGLI SPECULATORI, NO ALL'EUROPA DI MERKEL E RENZI!, NO ALL'ITALICUM LIBERTICIDA, oggi e sempre resistenza, PACE, Parlamento, POLITICA E SOCIETA', POLITICA INTERNAZIONALE, PROGRESSO, QUALE GIUSTIZIA?, QUESTA EUROPA E' UNA TRUFFA!, Rispetto dei cittadini, RISPETTO DELL'AMBIENTE, rispetto della salute dei cittadini, RISPETTO DELLE LIBERTA' COSITUZIONALMENTE PROTETTE!, RISPETTO E TUTELA DELLA COSTITUZIONE, SCUOLA PUBBLICA, SEGRETO DI STATO VERGOGNA DI STATO, Sfilare per l'Europa dei Popoli in Pace!, SI ALL'EUROPA DEI POPOLI A QUELLA VERA, SOCIALITA', STOP FORNITURA DI ARMI ALL'ISIS ATTRAVERSO LE TRIANGOLAZIONI DA KWAIT, STORIA ITALIANA. Contrassegna il permalink.

Una risposta a ./. “””MANIFESTO DI VENTOTENE””” – 11° capitolo

  1. mizaar ha detto:

    l’europa… seeeeeeee

I commenti sono chiusi.