SONO SCHIFATO!!!


                Un cittadino italiano può ancora affermare di essere schifato dalla sedicente politica di sviluppo  di questo Governo guidato in modo avventuroso da un “cazzaro” che non ha mai ricevuto il benchè minimo mandato popolare perchè mai presentatosi candidato al Parlamento e mai presentato un programma politico che fosse degno di tale nome?

                  Il presidente ELETTO della Regione Puglia, Michele Emiliano,

michele-emiliano-6751

appartenente. nominalmente, allo stesso (?) partito del “cazzaro”, nei giorni scorsi lo ha gratificato della qualifica di “””VENDITORE DI PENTOLE”””.

          Troppa grazia!!!

          Personalmente se dovessi farlo, lo paragonerei ad uno di quei magliari che, dalla Sicilia all’Alto Adige sciorinano i loro tappeti taroccati nelle fiere dei piccoli villaggi presentandoli per “tappeti persiani provenienti da un fallimento”.

venditore di tappeti taroccati in fiera spacciati per persiani     Nel nostro caso, l’unica cosa certa è il fallimento, l’arroganza, e le combriccole amiche!

          Come definire, infatti, se non fallimentare un capo di governo che senza averne parlato e discusso nemmeno con il suo partito, si rivolge ai cittadini INVITANDOLI A NON ANDARE A VOTARE?  Una vera follia!

         Ma non è questa l’unica follia. C’è una lunga catena di follie la più enorme delle quali e’ AFFERMARE IL FALSO SOSTENENDO CHE SE VINCESSE IL “””SI'”” AL REFERENDUM DEL 17 aprile SI PERDEREBBERO TANTI POSTI DI LAVORO NELLE ENERGIE ALTERNATIVE.

             Renzi sa o dovrebbe sapere, se non fosse un “cazzaro spara balle” , che ciò dicendo afferma IL FALSO. I lavoratori del settore delle energie alternative, prima che lui si innamorasse del petrolio e dei petrolieri ed affini, erano 20 mila ed immediatamente ridotti alla meta’.NON E’ la sua politica energetica che crea i posti di lavoro ma quella  delle energie alternative, quelle che è andato in America a vantare con la sua faccia di bronzo mentre in Italia le boicotta!

O             Intanto è notizia di oggi che il Partito Radicale, nella persona del suo Segretario , Riccardo Magi, ha presentato alla Procura della Repubblica denunciando non soltanto “””I TEMPI RISTRETTI TRA CONVOCAZIONE DEL REFERENDUM E VOTO PER BOICOTTARLO ATTUANDO LA STRATEGIA DELL’ASTENSIONE CON CONCRETI ATTI DI GOVERNO””” .

        A ciò si aggiunga che, secondo i Radicali , Renzi nella sua qualità di presidente del Consiglio si troverebbe in grave CONFLITTO D’INTERESSE DI TIPO ECONOMICO, ESSENDO IL GOVERNO PRINCIPALE AZIONISTA DI UN’AZIENDA DEL SETTORE, L’ENI.

         Oggi, una conferenza stampa, come annunciato da “il Fatto Quotidiano” i Radicali avevano in programma una conferenza stampa  tenuta da Magi, Marco Cappato e dalla deputata Mara Mucci per presentare ai giornalisti il RICORSO AL TAR PREPARATO DALL’AVVOCATO FRANCESCO SCHIPPA e che sarà discusso il 13 aprile per chiedere un rinvio del voto perchè i tempi strettissimi decisi dal governo sono del tutto insufficienti per garantire ai cittani una adeguata informazione condita da bugie e sperpero del denaro pubblic0 con espresso riferimento alle legge 352 del 1970.

         Se ciò non bastasse, oggi Renzi ha rinunciato alla sua visita a Matera quando gli è giunta notizie che i Carabinieri del NOE avrebbero sequestrato referti e cartelle cliniche, referti di malattie e decessi ed analizzando statistiche sanitarie in tutti gli ospedali della Basilicata dove il rischio di TUMORI, a causa dell’inquinamento è maggiore di 300 volte a quello di altri zone più lontane dalla Val d’Agri.

          I “venditori di tappeti taroccati” nelle fiere, a volte, se arrivano in tempo i carabinieri , dovranno fornire spiegazioni sulla loro merce!                                                                        

                       

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato all'Istituto Magistrale . Arrivato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna soprattutto l'Alta Val Venosta in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 24 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora anche la prossima estate. Sono in WhatsApp. Se appartiene alla cerchia dei miei amici, chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in NO PETROLIO MA ENERGIE ALTERNATIVE!, TUTELA DELLA SALUTE PUBBLICA E DELL'AMBIENTE. Contrassegna il permalink.