ATTUALE COME MEGLIO NON SI POTREBBE!!!


     

     Riservandomi di spiegare il perchè del titolo di questo post che spero inviti a riflettere chi lo leggerà ed, a sua volta, lo diffonda, pongo all’attenzione dei lettori poche righe lasciateci da Bertolt Brecht e che sembrano scritte stamani dal più autorevole dei quotidiani come ritengo sia “il Fatto Quotidiano”:

“””IL PEGGIORE ANALFABETA E’ L’ANALFABETA POLITICO. EGLI NON SENTE, NON PARLA, NE’ S’INTERESSA DEGLI AVVENIMENTI POLITICI. EGLI NON SA CHE IL COSTO DELLA VITA, IL PREZZO DEI FAGIOLI, DEL PESCE, DELLA FARINA, DELL’AFFITTO, DELLE SCARPE, DELLE MEDICINE, DIPENDONO DALLE DECISIONI POLITICHE. L’ANALFABETA POLITICO E’ TALMENTE SOMARO CHE SI INORGOGLISCE E SI GONFIA IL PETTO NEL DIRE CHE ODIA LA POLITICA. NON SA, L’IMBECILLE, CHE  DALLA SUA IGNORANZA POLITICA NASCE LA PROSTITUTA, IL MINORE ABBANDONATO, IL RAPINATORE E, IL PEGGIORE DI TUTTI, IL BANDITO CHE E’ IL POLITICO DISONESTO, IL MAFIOSO, IL CORROTTO, IL LACCHE’ DELLE IMPRESE NAZIONALI E MULTINAZIONALI”””.

                                                                                (Bertolt Brecht)

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in ATTUALITA' POLITICA ITALIANA AL MICROSCOPIO. Contrassegna il permalink.