IL METEO A MALLES VENOSTA: POCHI TUONI E MOLTISSIMI FULMINI CON ROVESCI TEMPORALESCHI.


      Il Meteo in Val Venosta,a Malles unnamed

     I forti temporali ed i rovesci di ieri e di tutta la notte sull’Alta Val Venota hanno abbassato la temperatura di almeno 8-10 gradi ed imbiancato ancora una volta le alte cime delle montagne dai 2000 m di quota in su.

     Anche oggi ci dobbiamo accontentare di ciò che ci ha raccontato il meteo perchè  le nuvole basse non ci permettono di verificare lo stato della neve caduta dal pomeriggio di ieri verso le 14 in poi.

     Ecco la verifica effettuata dal terrazzo dell’appartamento nel quale abito.

20160806_092429

20160806_092311                      

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato all'Istituto Magistrale . Arrivato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna soprattutto l'Alta Val Venosta in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 24 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora anche la prossima estate. Sono in WhatsApp. Se appartiene alla cerchia dei miei amici, chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in Il meteo impazzito. Contrassegna il permalink.

2 risposte a IL METEO A MALLES VENOSTA: POCHI TUONI E MOLTISSIMI FULMINI CON ROVESCI TEMPORALESCHI.

  1. Alidada ha detto:

    mamma mia che posti stupendi!

    • cordialdo ha detto:

      siamo in alta montagna, in luoghi meravigliosi ma soggetti ad improvvisi cambiamnti di clima e di temperatura.
      Per farti un esempio, ieri con 2 amici di Firenze siamo saliti al Rifugio Madriccio, situato a quota 2.911 m.- Il meteo aveva previsto bel tempo ma alle 9,30 quandosiamo arrivati su il termometro segnata una temperatura di 2° e, per fortuna noi eravamo bene equipaggiati e la grande stufa all’interno era rimasta accesa per tutta la notte. Sul piazzale antistante il sottile strato di neve, 2-3 cm, era ghiacciato e scricchiolava sotto i nostri scarponi. Solo verso le 13 la temperatura esterna aveva raggiunto i 10°! Ma rientrati nel primo pomeriggio a casa eravamo veramente soddisfatti anche se le nuvole basse non ci avevano permesso di fotografare la cima dell’Ortles! Ciao

I commenti sono chiusi.