NUOVA TRAGEDIA IN MONTAGNA: ALPINISTA TEDESCO MORTO STAMANI SULL’ORTLES.


    

Bolzano - Nuovi pelikan elisoccorso Alto Adige.

Bolzano – Nuovi pelikan elisoccorso Alto Adige.

 

    E’ un turista tedesco di 34 anni l’alpinista morto stamattina sull’Ortles.

         L’uomo, residente in Austria, stamani era in compagnia della moglie e di una suua amica. Era in lieve ritardo rispetto alle due donne che lo precedevano quando sembrerebbe si fosse accorto di avere sbagliato traccia sulla Cresta del Coston nei pressi di Punta del Segnale a circa 3.700  m. di quota.

        E’ stato proprio qui che   ha perso l’appiglio che improvvisamente si è probabilmente staccato facendolo precipitare per oltre 500 metri lungo il canalone Minnigerode, morendo sul colpo.

         Gli uomini del soccorso alpino di Solda, guidati da Olaf Reinstadler, sono stati portati in quota dall’elisoccorso del 118 altoatesino. La salma è stata recuperata con il verricello.

         L’elicottero ha poi recuperato anche le due donne in evidente stato di shock trasportate al più vicino ospedale per l’assistenza del caso.

      Oggi è stata una giornata nera per gli amanti della montagna. Non è stato l’unico morto.

       Sono stati trovati altri due giovani alpinisti, 25 – 27anni.  che risultavano dispersi ed, invece, sono stati trovati morti! Si sta cercando di comprendere la dinamica dell’incidente che li ha condotti, purtroppo, a morte.                                                                                                        

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato all'Istituto Magistrale . Arrivato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna soprattutto l'Alta Val Venosta in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 24 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora anche la prossima estate. Sono in WhatsApp. Se appartiene alla cerchia dei miei amici, chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in TUTELA DELLA SALUTE PUBBLICA E DELL'AMBIENTE. Contrassegna il permalink.