ANNIVERSARIO DELLA REPUBBLICA ITALIANA.


PROFUMO DI DEMOCRAZIA E LIBERTA'

  Emblem_of_Italy.svgcostituzione-italiana

   Tricolore Italiano  Il presidente della Repubblica Mattarella oggi ha scritto nel libretto in cui presentava il concerto del Maestro Muti al Quirinale: “””IL 2 GIUGNO 1946 IL POPOLO ITALIANO, DOPO ANNI DI DITTAURA E DI GUERRA, HA SANCITO CON IL PROPRIO VOTO LA NASCITA DELLA REPUBBLICA”””.

     Questa è una verità storica che nessuno può mettere in discussione. Credo si debba sottolineare che prima che il Popolo potesse ciò fare furono i Patrioti della Resistenza, furono i Partigiani che bagnarono con il loro sangue  le Montagne del nostro Paese senza distinzione di ceto sociale, di regione, di cultura, di dialetto, tutti affratellati in un unico afflato di amore per la libertà.

    Ma dopo i Resistenti, i Partigiani ed  il Popolo, furono i COSTITUENTI  a scrivere la nostra stupenda COSTITUZIONE così equilibrata e perfetta in ogni suo articolo, un vero miracolo ove si tenga conto…

View original post 507 altre parole

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in TUTELA DELLA SALUTE PUBBLICA E DELL'AMBIENTE. Contrassegna il permalink.