CHI E’ LA VERA BESTIA?


    

      Un mio amico della Val Venosta, giornalista, che sa quanto io ami gli animali, oggi mi ha mandato una mail scrivendomi: “Son sicuro che ti piacerà”,  la storia di un cucciolo – questo della foto – abbandonato in uno dei faraglioni di Lipari in una zona raggiungibile solo via mare al di fuori delle rotte seguite, di solito, dai pescatori.

       Il povero cucciolo chi sa per quante ore avrà abbaiato con la speranza che qualcuno lo sentisse e lo aiutasse.

       Ormai, affamato e privo di forze, quando ha visto transitare lontano una barca si è tuffato in mare e si è diretto il più velocemente possibile verso il mezzo galleggiante.

   Quando i pescatori notarono la scena, si sono avvicinati con l’imbarcazione e lo hanno recuperato a bordo. Gli uomini gli hanno dato subito da bere e da mangiare ed il cucciolo li ha ringraziati  con una dose eccezionale di scodinzolate.

        Arrivati in porto, i pescatori hanno consegnato il cucciolo alle cure della veterinaria Laura Gulotta, presidente dell’Enpa delle isole Eolie che lo ha visitato trovandolo in buona salute.

      Come era facile immaginarsi,  il cucciolo era privo di microchip e di qualsiasi altro segno di riconoscimento.

        Ora è stato inserito tra gli altri animali in attesa di essere adottato da una famiglia o da una persona che lo ami e lo tratti amorevolmente come meritano tutti i cucciolo del mondo.

il-cucciolo-salvato-dai-pescatori

       Come sa il mio amico che mi ha mandato questa notizia, la storia di questo cucciolo per molti versi assomiglia a quella  del mio Spillo, da me salvato da sicura morte ormai tanti anni fa ed invecchiato insieme a me.

     Aveva solo 6 mesi ed era stato buttato, da UN’AUTO IN CORSA, in un sacchetto di plastica come fosse un rifiuto. Chi fu allora e chi è stato ora LA VERA BESTIA? A voi la risposta!

                                                                                                        

                             

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato all'Istituto Magistrale . Arrivato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna soprattutto l'Alta Val Venosta in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 24 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora anche la prossima estate. Sono in WhatsApp. Se appartiene alla cerchia dei miei amici, chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in Chi è stata la bestia?. Contrassegna il permalink.