1000 PECORE DALLA SARDEGNA HANNO VARCATO CON I PASTORI IL TIRRENO ED HANNO RAGGIUNTO CASCIA!!!


    

La proverbiale generosità dei pastori sardi, insieme a mille pecore, ha varcato il Tirreno ed ha raggiunto quelli di Cascia colpiti dal terremoto.

    Ancora una volta la solidarietà ha parlato la lingua sarda per rinnovare la tradizione dei pastori, “Sa paradura”, (pareggiare il gregge di chi per circostanze avverse ha perso in tutto o in parte il proprio gregge) è giunta a Cascia, nella Valnerina umbra, dove migliaia di pecore erano morte per effetto del terremoto.

    E’ stato un incontro di fratellanza solidale quello tra i pastori sardi e quelli umbri sigillata dalla nascita durante la notte della traversata in mare dalla nascita di due agnellini ai quali sono stati dati i nomi di “Umbra” e “Rita”.

   Le pecore (1.000 tra adulte e agnelli)  provenivano da tutta la Sardegna, dalla Barbagia alla Gallura, dall’Ogliastra al Campidano, dalla Nurra al Sarrabus. Il  centro di raccolta anche per il foraggio è stato il centro ricerche di Agrius di Bonassai, nel Sassarese da dove, a bordo di autoarticolati, le pecore hanno raggiunto il porto di Olbia con destinazione, prima, Civitavecchia e, subito dopo, su percorso stradale, Cascia.

    Il sindaco di Cascia, Gino Emili, all’arrivo delle pecore non ha saputo trattenere le lacrime per la commozione. Dopo tante lacrime di dolore per le perdite materiali e di vite umane causate dal terremoto, è stata l’occasione di lacrime di gioia,  un’occasione  per fare, finalmente, festa.

    Sono sicuro che anche la sensibilità di Papa Francesco ha partecipato alla festa di Cascia sia pure da lontano!

 

                                                                          

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato all'Istituto Magistrale . Arrivato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna soprattutto l'Alta Val Venosta in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 24 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora anche la prossima estate. Sono in WhatsApp. Se appartiene alla cerchia dei miei amici, chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in Mille pecore dalla Sardegna a Cascia.. Contrassegna il permalink.

4 risposte a 1000 PECORE DALLA SARDEGNA HANNO VARCATO CON I PASTORI IL TIRRENO ED HANNO RAGGIUNTO CASCIA!!!

  1. Liza ha detto:

    Sa paradura e’ un’azione che compiono sempre in casi come questi.

I commenti sono chiusi.