UN ASTEROIDE IERI HA “SFIORATO” LA TERRA DA UNA DISTANZA INFERIORE AI 16 MILA KM.


   

Scoperto il 3 aprile 2017 dal programma Mount Lemmon Survey dell’università dell’Arizona, ieri l’asteroide GM ha “Salutato la Terra” “sfiorandola”, si fa per dire, da una distanza minima di 16.ooo chilometri, una distanza mai registrata prima.

L’astrofisico Gianluca Masi, amico di questo blog, responsabile come sapete del Virtual Telescope che l’ ha fotografato grazie alla collaborazione con il Tenagra Observatory, ci ha tenuto a tranquillizzarci  precisando che non si sono mai temuti rischi d’impatto. E noi gli crediamo!

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in Ieri l'asteroide GM ha salutato la Terra da molto vicino.. Contrassegna il permalink.