E’ POSSIBILE ASCOLTARE LA “VOCE” DELLE STELLE CADENTI.


    

Secondo informazioni provenienti da Ansa-Scienze&Tecnica-Spazio&Astronomia, è possibile con un modello teorico dimostrare per la prima volta che meteore e aurore polari possono produrre un suono udibile.

Descritto sulla rivista Geophysical Research Letters, il modello è stato rimesso a punto dai fisici dell’atmosfera Colin Price dell’università israeliana di Tel  Aviv, e Michael Kelley, dell’università americana Cornell.

Nel corso dei secoli sarebbero state raccolte testimonianze di persone che in occasione di piogge di meteore o aurore polari avrebbero sentito suoni descritti come lontani applausi ma nessuno aveva mai considerato tali voci attendibili.

     Il modello appena pubblicato indica invece che nell’impatto con gli strati più alti dell’atmosfera le stelle cadenti produrrebbero onde sonore capaci di far vibrare alcuni oggetti, producendo dei suoni attraverso le vibrazioni di oggetti come vetri e palizzate.

     Il fenomeno è noto come elettrofonia e viene sfruttato nelle normali per trasformare le onde elettromagnetiche in onde sonore udibili dal nostro orecchio.

     Il modello appena pubblicato spiegherebbe in modo molto accurato cosa succederebbe durante la pioggia di meteore.A produrre le onde radio sarebbero le particelle in arrivo dall’atmosfera che renderebbero elettricamente carica l’aria ionizzandola e dividendo le molecole in ioni positivi più pesanti e negativi (elettroni) più  leggeri. Questa separazione di ioni produrrebbe campi elettrici che generano onde radio capaci di raggiungere il terreno e far “vibrare” gli oggetti.                     

                                                                                                                                                                          

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in Possibile ascoltare la "voce" delle stelle cadenti. Contrassegna il permalink.

3 risposte a E’ POSSIBILE ASCOLTARE LA “VOCE” DELLE STELLE CADENTI.

  1. Daniela ha detto:

    interessante!

    • cordialdo ha detto:

      Interessante veramente tutto ciò gli specialisti di scienza e tecnica sanno spiegarci in termini sempre comprensibili perchè elementari come nel caso specifico.
      Ciao, Dany. La temperaturaanche da te si è abbassata come qui da noi con 10 gradi in meno rispetto all’altro ieri?
      Buona serata. Osvaldo

I commenti sono chiusi.