1° MAGGIO 2017 FESTA DEI LAVORATORI – IL LAVORO E’ ESPRESSIONE DI DEMOCRAZIA!


        A 70 anni di distanza dalla strage perpetrata dai politici in combutta con gli agrari e, come loro braccio armato, la mafia che continua a servirli ed a servirsene, LA FESTA DEL LAVORO 2017 si celebra a Portella della Ginestra, in provincia di Palermo per ribadire che, oggi come allora, IL LAVORO E’ INDICE DI DEMOCRAZIA proprio in una “terra” dove la disoccupazione e la miseria sono una costante emergenza sociale soprattutto quella giovanile.

     Il 1° Maggio 1947, come affermerà oggi Susanna Camusso per la CGIL, “””Portella della Ginestra fu una strage contro il movimento contadino”””, fu la reazione del blocco padronale che rifiutava la distribuzione delle terre e la riforma agraria che insieme a quello politico ha bloccato e continua a farlo lo sviluppo economico e sociale della Sicilia e delle sue potenzialità.

     La politica, sia quella isolana che quella nazionale, deve comprendere ed agire cosciente che bisogna spezzare la collusione e l’utilizzo della mafia e della criminalità organizzata in generale perchè il Paese tutto possa progredire sia economicamente che socialmente.

     Basta con la politica sporca delle enunciazioni parolaie e delle collusioni sottobanco.

     I cittadini devono esigere, sempre e dovunque, facendo pulizia in ogni istanza, da quelle locali a quelle nazionali, che si applichino i principi basilari della Costituzione, gli stessi  principi che “””I MERCANTI NEL TEMPIO”””avevano tentato di cancellare per potere più agevolmente fare i loro comodi e riempire i loro portafogli ed i loro forzieri.

     Il 4 dicembre 2016 siamo riusciti a bloccare le loro mire e la loro bramosia di potere difendendo la democrazia. Ma i “pupari” sono ancora li e ieri sono riusciti a convincere circa due milioni di ingenui ad affidare ancora ad uno di loro le chiavi delle stanze del potere. Le chiavi che alle prossime elezioni i cittadini elettori potranno riprendersi non votandoli E CAMBIANDO LE SERRATURE per evitare che facciano copie false delle chiavi.

E non dimentichiamo mai che 

IL     LAVORO      E’    DEMOCRAZIA     NON     LE     PROMESSE!        

                      VIVA LA COSTITUZIONE – VIVA I LAVORATORI   –   NO   AI    PAROLAI                                                       

 

 

 

 

 

 

 

 

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in "CHI NASCE GATTO...PRENDE TOPI""", IL LAVORO E' DEMOCRAZIA. Contrassegna il permalink.