STELVIO: LIBERARLO DALLA NEVE PER IL GIRO!


                               STELVIO: C’E’ PIU’ NEVE ADESSO CHE IN TUTTO L’INVERNO

STELVIO ABBONDANTEMENTE INNEVATO DA LIBERARE PER IL GIRO

STELVIO LA GAZZELLA DELLE VALLI RIFINISCE IL LAVORO

LO STELVIO ED I SUOI 48 TORNANTI IN TENUTA ESTIVA

Dal versante bolzanino, fervono i lavori! Si fanno “le pulizie di Primavera” per liberare Lo Stelvio (2.758 m di quota) dalle abbondanti nevicate di queste ultime settimane e permettere al Giro di passare il 23 maggio.

     E’ una fatica enorme liberare la strada: lo strato di neve è talmente alto, in alcuni tratti anche 7 metri di spessore, che solo le turbine  riescono, avanzando lentamente, a spostare la neve.

     La stessa situazione esiste al Passo Rombo che collega la Val Passiria con il Tirolo  e che dovrebbe essere sgomberato nelle prossime settimane.                                                                                                               

 

 

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in PASSO STELVIO INNEVATO E GIRO D'ITALIA. Contrassegna il permalink.

2 risposte a STELVIO: LIBERARLO DALLA NEVE PER IL GIRO!

  1. Daniela ha detto:

    stagione anomala in effetti, chissà se arriverà la svolta di bel tempo, o vedremo i ciclisti in piumino? 🙂

    • cordialdo ha detto:

      Vista la quantità di neve e la velocità dei mezzi meccanici stento a credere che si riesca a liberare tutti i 42 tornanti che collegano l’Alta Val Venosta da me amata al Passo e oi tutta la discesa che pericolosissima che porterà i ciclisti a Bormio. Speriamo bene considerato che da un po’ di tempo sembra i ciclisti siano sfortunati!.Ancora buon pranzo. Ciao

I commenti sono chiusi.