RAPPORTO DI AMNESTY SU L’ITALIA: “MANGANELLATE ED UMILIAZIONI SESSUALI”!


Sorgente: RAPPORTO DI AMNESTY SU L’ITALIA: “MANGANELLATE ED UMILIAZIONI SESSUALI”!

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in TUTELA DELLA SALUTE PUBBLICA E DELL'AMBIENTE. Contrassegna il permalink.

2 risposte a RAPPORTO DI AMNESTY SU L’ITALIA: “MANGANELLATE ED UMILIAZIONI SESSUALI”!

  1. Daniela ha detto:

    son rimasta basita! ci sono metodi meno violenti per ottenere le impronte digitali, la violenza è fine a se stessa, non ci sono scusanti…

    • cordialdo ha detto:

      La violenza praticata era solo un mezzo meccanico per ottenere ciò ai poliziotti era stato ordinato di avere. Ed i “servi” hanno ubbidito a costo di seviziare i malcapitati. Ti sorprenderà sapere che in Italia si pratica la tortura. Domani, spero di avere il tempo di pubblicare il rapporto del 25 aprile 2017. Fresco fresco di stampa.
      Ciao Dany. Buona notte e buona nuova settimana. Un abbraccio.

I commenti sono chiusi.