UN ARTICOLO SUL FATTO QUOTIDIANO CHE E’ GIA’ UNA PAGINA DI STORIA!


         

 11 giugno 1984 cessò di battere il cuore di Enrico Berlinquer

  Ci lasciò la testimonianza della sua etica politica

      Oggi sul Fatto Quotidiano, un valente collaboratore del quotidiano, Angelo Cannatà, professore di storia e Filosofia, quindi, esperto di etica e di estetica, 

ha scritto un articolo, che ho definito nel titolo “una pagina di storia” , sulla

“””DIFFERENZA TRA BERLINGUER E  RENZI”,   nel   quale , a proposito di etica ed estetica, ha scritto :”””IL SEGRETARIO DEL PCI DENUNCIAVA IL DEGRADO, IL LEADER DEL PD C’E’ CADUTO DENTRO E VUOLE IMBAVAGLIARE CHI RACCONTA I FATTI”””.

     Nel suo articolo, il prof.Cannata’ scrive  “””Nessuno riuscirebbe a immaginare Berlinguer coinvolto in una storia di intercettazioni così brutta come quella odierna. Eppure Renzi occupa il ruolo che fu del grande Enrico e ha dichiarato le sue priorità:disoccupazione? immigrazione? NO: “QUALCUNO RIMPIANGERA’ IL FATTO DI AVERMI COSTRETTO AD ANDARE VIA DA PALAZZO CHIGI DOPO IL 4 DICEMBRE, PERCHE’ ORA CHE FACCIO IL SEGRETARIO A TEMPO PIENO MI OCCUPO DELLA COMUNICAZIONE DEL PD E NON MI FACCIO METTERE SOTTO”. IL PD, EREDE DI UNA LUNGA STORIA   -LA RESISTENZA, LA DEMOCRAZIA- APPRODA AL SEGRETARIO CHE S’OCCUPA DI COMUNICAZIONE PER DIFENDERE LA SUA IMMAGINE COMPROMESSA DALLE INCHIESTE GIUDIZIARIE E DALLO SCOOP DI LILLO. A QUESTO SIAMO, ABBANDONATA LA GRANDE TRADIZIONE RIFORMISTA ATTENTO AL VARIEGATO UNIVERSO DEI RICCHI, PREPARA LA GRANDE OFFENSIVA MEDIATICA”””.

     Il prof. Cannatà, analizza minuziosamente sia del protagonista politico che dei suoi collaboratori più vicini, incominciando dall’emaciato Orfini che è già sceso in campo per dare manforte al suo capo e straparla di “DEMOCRAZIA SOTTO ATTACCO” senza  probabilmente sapere,  conoscere cosa sia veramente la democrazia con la quale il suo capo ed il suo partito oggi non hanno più alcuna parentela nemmeno alla lontana. Proprio una differenza ” ESTETICA ED ETICA. L’estetica di Renzi è sbruffona, arrogante, egolatrica: può generare pathos verso l’altro? Non c’è forma-partito e attenzione agli ultimi: l’ego calpesta tutto”””.  

           

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in ESTETICA ED ETICA TRA PCI E PD. Contrassegna il permalink.

12 risposte a UN ARTICOLO SUL FATTO QUOTIDIANO CHE E’ GIA’ UNA PAGINA DI STORIA!

  1. sherazade ha detto:

    Caro Osvi

    è un vero e proprio anatema permettimi pensare di poter paragonare Enrico Berlinguer statista e uomo integerrimo a 360° a questo azzeccagarbugli impelagato in mille affaracci che si chiama Matteo Renzi.
    Leggerò l’articolo ma resta il mio pensiero.
    Sherabbraccicari

    • cordialdo ha detto:

      Era importante l’articolo farlo conoscere alle giovani generazioni che non hanno avuto la fortuna di conoscere Enrico Berlinguer e la dirittura morale e politica. Ciao un abbraccio a te e tante carezze alla tua dolcissima cucciola. Osv.

  2. Non ci sarà nessuna rivoluzione fino a quando saremo in pochi a parlarne e in molti ad annuire chinando la testa. -.-

    • cordialdo ha detto:

      Io non l’ho mai chinata e mai lo farò esattamente come tu dici di fare. Il problema degli italiani resta quello di non essere MAI diventato un POPOLO! Ciao Lella. Con simpatia. Osv.

  3. Daniela ha detto:

    no comment! Ciao Osv 🙂

      • Daniela ha detto:

        il rapporto col passato lascia la bocca assai amara e le mani piene di un nulla imbarazzante, ecco perchè ho scritto no comment. Buona domenica Osv

        • cordialdo ha detto:

          Sarei meno negativo. L’imbarazzo dovrebbe essere tutto del destinatario dei giudizi espressi dall’autore dell’articolo. Ciò, naturalmente, perchè, dopo il referendum del 4 dicembre, ho più fiducia di quanto ne avevo sulla maggioranza degli italiani i quali, a mio avviso, si preparano a dare al gradasso un altro dispiacere alle prossime elezioni politiche, incominciando da quanto avverrà alle amministrative, un buon test per l’ampiezza dei comuni dove si voterà. Su ciò concorda anche Napolitano che fu il suo sostenitore.
          Buona domenica anche a te. Oggi col sole anche qui. Ciao. Osv.

I commenti sono chiusi.