G7 A TAORMINA: BANCHETTO IERI SERA A TAORMINA.


      Questa non è una foto è solo un Flash mob del “banchetto” di ieri sera a Taormina per i cosiddetti “7 Grandi”.

      Ieri sera, però, verso mezzanotte su una rete TV è passata la foto scattata dai giornalisti che avevano bivaccato sino a quell’ora fuori dal ristorante. Non so se Google la pubblicherà nella sua raccolta (sino ad ora non c’è!) ma vedere il tavolo vuoto con i resti  sparsi sulla tovaglia e le bottiglie semivuote della cena è stato per me uno spettacolo che tutti dovremmo vedere per comprendere quanto siano “piccolissimi” questi sedicenti “Grandi”!

     Mi sono ricordato di un vecchio aneddoto che mi raccontò mio padre una volta su una cena di un gruppo di militari suoi colleghi in una trattoria della provincia di Novara, sul Lago Maggiore,  ai confini  con la Svizzera italiana.

     Il gruppo aveva veramente banchettato e bevuto a volontà. Era già molto tardi quando entrò nel locale il vecchio cieco del paese molto conosciuto perchè era un ex contrabbandiere di sigarette e saccarina. Scherzando, chiamandolo per nome, mentre gli altri erano in assoluto silenzio, un militare del gruppo lo chiamò vicino al loro tavolo e gli propose una specie di scommessa: “””se indovinerai chi ha mangiato a questo tavolo ti sarà pagato il pranzo per tutta la settimana”.

     Il cieco accettò la proposta, i militari si allontanarono dal tavolo, il vecchio contrabbandiere si avvicinò ed incominciò ad esplorare con le mani tutto ciò che era rimasto sulla tovaglia.  Fece tutto il giro tastando con attenzione e poi chiese se gli concedevano almeno un errore. Gli fu concesso ed il cieco disse “Allora non posso sbagliare: A QUESTO TAVOLO HANNO CENATO O DEI PORCI O DEI  FINANZIERI” NELL’ILARITA’ DELL’ALLEGRA BRIGATA.

     Credo anch’io che se ieri sera i fotografi accreditati al G7 di Taormina avessero proposto  la stessa scommessa AD UNO DEI 30 MILIONI DI PERSONE CHE MUOIONO DI FAME NEL MONDO  si sarebbero sentiti rispondere, senza timore di sbagliare: “””A QUESTO TAVOLO HANNO MANGIATO SICURAMENTE O DEI MAIALI O  “I GRANDI” OSPITI DI TAORMINA”  A SPESE DEI CONTRIBUENTI “””!

     Le immagini del Flash Mob,  si riferivano alle situazioni in Yemen, Nigeria, Somalia e Sud Sudan ed hanno lo scopo di sollecitare i cosiddetti grandi del mondo a rispondere all’appello urgente dell’ONU perchè accettino di stanziare 6,3 miliardi di dollari per garantire gli aiuti necessari a quasi 5 milioni di cittadini del Sud Sudan, 17 milioni in Yemen,  3 milioni in Somalia e 4,7 nel nord est della Nigeria.

    SINO AD OGGI – afferma OXFAM – LA COMUNITA’ INTERNAZIONALE HA STANZIATO SOLO IL 30% DELLA SOMMA RICHIESTA DALLE NAZIONI UNITE.

    Forse  se i leader dei Paesi del G7, invece di banchettare facessero la loro parte si potrebbe già arrivare a coprire la metà delle risorse per salvare MILIONI DI VITE!                                                                        

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in FLASH MOB CONTRO I BANCHETTI DEL G7. Contrassegna il permalink.

2 risposte a G7 A TAORMINA: BANCHETTO IERI SERA A TAORMINA.

  1. semprecarla ha detto:

    Tuo padre sapeva raccontare aneddoti preziosi …

I commenti sono chiusi.