UN ATTO DI VERO ALTRUISMO: ATLETA DOWN SALVA BIMBA DI 10 ANNI A SABAUDIA!


                                        Valerio Catoia       

                                   

 

    Valerio Catoia, 17 anni, di Latina, affetto da sindrome di Down, non ci ha pensato due volte quando ha visto al largo di Sabaudia una bambina di 10 anni in difficoltà che rischiava di annegare e si è tuffato in mare compiendo un atto di altruismo, generosità e coraggio che per lui vale molto di più delle medaglie conquistate nelle gare sportive alle quali aveva partecipato.

     C’è da chiedersi se su quella spiaggia in quel momento nessun altro adulto “normodotato” avesse visto la bambina in difficoltà girandosi dall’altra parte.

    Signor Presidente della Repubblica, ciò che fatto Valerio merita sicuramente una medaglia d’oro al valore civile consegnata da Lei personalmente al Palazzo del Quirinale!                  

 

 

Annunci

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in Un atto di altruismo e di coraggio!. Contrassegna il permalink.