NON CERCARE LA PAGLIUZZA NELL’OCCHIO DEL VICINO, PENSA ALLA TRAVE CHE HAI NEL TUO OCCHIO!!!


 

 

     Mutatis mutandis, su altri fatti in cui il soggetto osserva la pagliuzza nell’occhio del vicino senza pensare alla trave nel suo occhio ha scritto oggi il suo articolo di fondo sul Fatto Quotidiano Marco Travaglio dal titolo “””PRE E POST IMPRESENTABILI”””.

         E se fosse un’abitudine invece che un “vizio” occasionale?                                                                             

Informazioni su cordialdo

Nato in provincia di Reggio Calabria dove si è diplomato. Emigrato a Novara a 18 anni dove ha abitato e lavorato per 50 anni. Attualmente, pensionato, vive in provincia di Bergamo. Ama l'alta montagna, soprattutto l'Alta Val Venosta, in provincia di Bolzano dove trascorre le sue vacanze estive ; quest'anno per il 27° anno. Amo gli animali, soprattutto i cani come il mio Spillo che vive con me da 14 anni, raccolto a 6 mesi sull'orlo di una strada provinciale lombarda buttato in un sacchetto come un rifiuto da un'auto in movimento! Sino alla scorsa estate siamo andati insieme in alta montagna oltre i 3.000 m. di quota. Spero di tornarci ancora! Sono in WhatsApp. Appartieni alla cerchia dei miei amici? Chiamami.
Questa voce è stata pubblicata in "CHI NASCE GATTO...PRENDE TOPI""". Contrassegna il permalink.